È partita il 4 giugno da Firenze, facendo poi tappa a La Spezia e Neive, arrivando ieri a Milano, Da Santo a Santo, la maratona ciclistica benefica organizzata dalla Fondazione Giovanni Celeghin a sostegno della ricerca contro i tumori cerebrali. Per celebrare la sosta è stata organizzata una serata di raccolta fondi. “La nostra fondazione ha il nome di papà, Giovanni, e dal 2012 si occupa di finanziare progetti di ricerca relativi ai tumori celebrali perché nostro padre è morto a causa di un glioblastoma multiforme, un tumore al cervello molto aggressivo. Da allora abbiamo fatto un po’ di strada sia in termini di progetti sostenuti sia in termini ciclistici. Stiamo finanziando progetti per 850 mila euro e contiamo che entro fine anno arrivino al milione di euro” ha spiegato Annalisa Celeghin, presidente della Fondazione. “Da Santo a Santo è un girovagare per l’Italia in bicicletta, un percorso che realizziamo da sei anni per raccogliere fondi da dedicare alla ricerca. È un giro in bici un po’ particolare, al quale partecipano tanti amici. Domani (7 giugno, ndr) si unirà a noi anche un professionista, il giovane Nicola Bagioli. Quest’anno i fondi andranno a finanziare un progetto formativo presso l’Istituto Besta: Besta Neuro Sim Center” ha raccontato Fabio Celeghin, invitando il dott. Alessandro Perin, direttore scientifico del NeuroSim Center Istituto Besta, a raccontare come saranno utilizzati i fondi raccolti: “Vogliamo formare neourchirughi più capaci, più abili da subito a operare e imparare al meglio la loro professione, grazie all’uso di tecnologie di simulazione. Siamo un’eccellenza a livello internazionale. La Fondazione Giovanni Celeghin è con noi e mi fa molto piacere, così come apprezzo molto la volontà di creare una borsa di studio a nome di Giovanni Celeghin”. Dopo Milano Da Santo a Santo farà tappa a Verona e Asiago per terminare a Padova il 9 giugno. Fino al 14 giugno si potrà sostenere la Fondazione Giovanni Celeghin anche direttamente nei punti vendita a insegna Caddy’s, Cad, Beauty Star, Essere Benessere e L’Isola dei Tesori effettuando una piccola donazione in cassa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here