Pupa non dimentica i più deboli tra i deboli. Dopo l’impegno preso con Emergency in Afghanistan continua la volontà del marchio brianzolo di fare del bene aiutando donne, bambini, anziani e disabili costretti a lasciare le loro case e la loro vita per scappare da guerra e violenze. Pupa lavorerà insieme all‘Alto Commissariato Onu per i Rifugiati, attivo dal 1950 e che ha già aiutato più di 60 milioni di persone a guardare con speranza al futuro. Al momento, le principali operazioni umanitarie sono quelle in risposta alla fuga dei civili a causa dei conflitti in corso in Siria, Iraq, Sud Sudan, Nigeria, Burundi. Continua inoltre l’impegno di Pupa con emergency per il sostegno del centro neonatale gestito da Emergency di Anabah in Afghanistan.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here