Il Gruppo L’Oréal celebra quest’anno il decimo anniversario dell’evento Citizen Day e più di un milione di ore di volontariato offerte. Nata nel 2010, questa giornata di volontariato ha consentito ai dipendenti di quasi 65 Paesi di offrire oltre un milione di ore di volontariato cumulativo a centinaia di organizzazioni no-profit e ai loro beneficiari. Ogni anno, circa 30.000 dipendenti nel mondo partecipano alle varie iniziative di solidarietà proposte durante il Citizen Day. Solo nel 2018, 855 organizzazioni no-profit hanno beneficiato del progetto con 170.000 ore di volontariato cumulative. Anche L’Oréal Italia ha festeggiato quest’anno il decimo anniversario dell’evento proponendo ai dipendenti diverse associazioni a cui prestare ore di volontariato: 450 volontari iscritti, 5 giornate di attività in 15 associazioni tra Milano e Torino, un successo che conferma il nostro entusiasmo e la voglia di “condividere la bellezza” con chi è meno fortunato. “Lo abbiamo fatto e lo faremo nei prossimi giorni in modi diversi: c’è stato chi ha raccolto fondi per AISM agli angoli delle strade, chi sistemerà bancali di pacchi alimentari al Banco Alimentare, chi ha smistato medicinali al Banco Farmaceutico, chi tinteggiava spazi comuni dai Fratelli di S. Francesco, chi serviva pasti in mense per i poveri, chi ha pulito parchi cittadini con Legambiente e molto altro ancora. Nella nostra sede a Primaticcio abbiamo avuto per la prima volta i ragazzi dell’Associazione AGPD -Genitori e Persone con Sindrome di Down e le beneficiarie di Associazione Libellule e Albero della Vita, per condividere con una trentina di loro in una fase difficile della loro vita una giornata in cui prendersi cura di sé. Abbiamo creato un format di laboratori di bellezza, grazie alla passione dei nostri formatori e dei nostri volontari, che ha avuto un valore inestimabile per queste donne e che potrà essere replicato in futuro” – spiegano dall’azienda.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here