Collistar
A sinistra il nuovo logo di Collistar e gli Attivi Puri Vitamina C

Collistar guarda al futuro e lo fa partendo dalle proprie radici. A un anno dall’arrivo di Lorenza Battigello alla guida della casa cosmetica, è lo stesso direttore generale a fare il punto sul nuovo corso di Collistar che, forte della sua credibilità e della sua storia trentennale sul mercato italiano, si propone di diventare il marchio di riferimento a livello internazionale per l’italian beauty. E per farlo costruisce una nuova strategia che ha come capisaldi: la clean research ovvero il rigore formulativo nel rispetto della pelle, eliminando tutto ciò che non è necessario; la sostenibilità, con tutto ciò che significa in termini di salvaguardia dell’ambiente e di responsabilità sociale, grazie alle partnership già consolidate con We World e Fai ; la qualità accessibile ovvero il massimo stardard qualitativo nel rispetto del patto di accessibilità con la clientela; e la mutlispecialità che fa sì che Collistar si rivolga contemporaneamente a molteplici target. Che cosa cambia? Il logo si rinnova e aggiunge al brand Milano a enfatizzare il proprio essere italiano e smart; il packaging diventa ecocompatibile e riciclabile oltre che più chiaro ed essenziale; la comunicazione si focalizza sui prodotti iconici proponendo un modello di donna positiva, solare e sorridente pur non rinunciando allo storico claim “Io guardo il risultato”. Primo atto del nuovo corso di Collistar il lancio della linea Attivi Puri Vitamina C.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here