Homepage del sito di Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella

Italmobiliare prosegue l’attività di diversificazione degli investimenti in società di eccellenza italiane, entrando nel settore dei profumi e prodotti cosmetici attraverso l’acquisizione di una partecipazione nella storica Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella di Firenze, che ha preso origine da quella che è ritenuta l’officina farmaceutica più antica di tutta Europa. L’operazione prevede l’acquisizione del 20% del capitale dell’azienda per 40 milioni di euro e la possibilità di incrementare la partecipazione nel tempo. L’ingresso nel capitale da parte di Italmobiliare è finalizzato a supportare il processo di crescita di Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella nell’arco di un orizzonte temporale di lungo termine. Il presupposto dello sviluppo è l’ampliamento della rete di distribuzione sui vari canali di vendita per valorizzare ulteriormente il brand sui mercati internazionali, dove i prodotti ‘premium’ cosmetici e di cura della persona registrano notevoli tassi di crescita. “Con questa operazione Italmobiliare ha ulteriormente ampliato il proprio portafoglio di partecipazioni in settori diversificati, investendo in PMI italiane di eccellenza che operano sui mercati globali. La Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella rappresenta un marchio che non ha eguali a livello mondiale. L’intervento di Italmobiliare ha lo scopo di sviluppare ulteriormente il valore generato dalla società non solo per azionisti e dipendenti ma anche per tutta la città di Firenze che ha saputo negli anni preservare e sviluppare una attività così singolare e prestigiosa. Italmobiliare in poco più di due anni ha investito, grazie alla capacità di identificare deal proprietari, circa 400 milioni in società caratterizzate da marchi importanti del Made in Italy (Gruppo Tecnica, Caffè Borbone, Iseo, Autogas, Capitelli) sostenendo attraverso il suo know how e i propri modelli di sviluppo e governance significativi tassi di crescita. Unitamente agli storici investimenti in Sirap e Italgen, questo portafoglio sviluppa un insieme industriale con un giro d’affari aggregato di circa 1,6 miliardi. Nel corso del 2019 questa strategia ha permesso al titolo Italmobiliare di registrare in Borsa una crescita di oltre il 30%”– sottolinea il Consigliere delegato, Carlo Pesenti. Italmobiliare è stata assistita nell’operazione dallo studio Pedersoli per gli aspetti legali e da Brera Financial Advisory in qualità di advisor finanziario.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here