L’Oréal realizza ottime performance nel 2018. Lo scorso anno le vendite sono cresciute del 7,1%. “In un mercato di bellezza che ha registrato un’accelerazione significativa nel 2018, L’Oréal ha segnato il suo miglior anno di crescita dal 2007, con un +7,1%, s seguito di un forte aumento nel quarto trimestre, pari al +7,7%. Tutte le divisioni stanno crescendo, in particolare L’Oréal Luxe e Active Cosmetics, che hanno entrambi registrato una crescita a due cifre. I grandi marchi sono i protagonisti, in particolare nella divisione L’Oréal Luxe, dove le vendite di Lancôme hanno superato i 3 miliardi di euro. La divisione Active Cosmetics ha ottenuto la sua più alta crescita per oltre 10 anni in un mercato della cura della pelle molto dinamico. Nella divisione Consumer Products, il 2018 è stato un buon anno per L’Oréal Paris e Maybelline New York. Intanto la Divisione Prodotti Professionali ha registrato un modesto incremento delle vendite, grazie a una significativa accelerazione nell’ultimo trimestre”. Ha commentato Jean-Paul Agon, chairman e ceo di L’Oréal. Le vendite della divisione L’Oreal Luxe sono cresciute del 14,4% like for like, con performance particolarmente brillanti nel secondo semestre quando l’incremento è stato del 15,1%. Questi risultati positivi sono stati trainati da quattro brand. Lancôme è stata trainata dallo skincare, con la franchiste di Génifique e Absolue, e dal successo indiscusso de La Vie est Belle. Yves Saint Laurent e Giorgio Armani hanno avuto un anno positivo soprattutto nell’ambito dell’alcolico e nei fondotinta. Kiehl’s sta beneficiando dell’accelerazione nel trattamento. Dal punto di vista geografico, bene l’Asia Pacifica e, in particolare, la Cina. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here