L’Oréal e Albéa hanno sviluppato il primo tubetto cosmetico a base cellulosica, in cui la plastica è per la maggior parte sostituita da un materiale simile alla carta, “bio-based” e certificato. “Dal 2007 abbiamo migliorato costantemente l’impronta ambientale dei nostri packaging. Oggi compiamo un altro passo in avanti lanciando questa nuova tecnologia che impiega carta certificata. Partendo dal lavoro fatto a monte in stretta collaborazione con Albéa per sviluppare questa straordinaria innovazione, puntiamo a creare nuovi tubetti a base cellulosica per il packaging cosmetico. Ci siamo prefissati un primo lancio sul mercato per i prodotti per la cura della pelle nella seconda metà del 2020. L’Oréal è impegnata nel migliorare il profilo ambientale o sociale di tutti i packaging entro la fine del 2020. Questa innovativa soluzione alternativa è parte integrante della strategia relativa al packaging adottata dal Gruppo” ha commentato Philippe Thuvien, vice-president packaging & development di L’Oréal. La partnership tra L’Oréal e Albéa riflette le loro ambizioni in ambito responsabilità, nonché la sottoscrizione del “Nuovo impegno globale per una nuova economia della plastica” stilato dalla Ellen MacArthur Foundation. Questo progetto dimostra inoltre che la collaborazione tra gli esperti del settore è essenziale per sviluppare innovazioni rivoluzionarie. Questa nuova soluzione tecnologica dovrebbe essere lanciata a breve, con la prima produzione industriale prevista nel 2020.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here