In quanto azienda globale con un impegno di lunga data per l’inclusione e la diversità, The Estée Lauder Companies (ELC) è orgogliosa di annunciare il suo sostegno agli “standard di condotta globale LGBTI delle Nazioni Unite per le imprese”, i cinque standard di comportamento dell’ufficio dei diritti umani delle Nazioni Unite per supportare la comunità imprenditoriale nell’affrontare la discriminazione delle persone lesbiche, gay, bi, trans e intersessuali (LGBTI). “Le aziende hanno importanti opportunità per promuovere la diversità e una cultura del rispetto e dell’uguaglianza sul posto di lavoro, sul mercato e nelle comunità in cui lavoriamo. Siamo fermi nel nostro sostegno agli standard di condotta delle imprese delle Nazioni Unite, un quadro ponderato per affrontare la discriminazione – ha affermato Marilu Marshall, Chief Inclusion and Diversity Officer di ELC. “Le Nazioni Unite sono grate di vedere The Estée Lauder Companies unirsi a più di 266 delle più grandi aziende del mondo nell’esprimere sostegno per Standard LGBTI globali delle Nazioni Unite per le aziende. Le aziende hanno un ruolo chiave da svolgere nel mantenere lo slancio per l’uguaglianza LGBTI a livello globale e il supporto di The Estée Lauder Companies è un segnale forte per l’industria e oltre”, ha dichiarato Fabrice Houdart, Responsabile dei diritti umani delle Nazioni Unite e coautore degli Standard.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here