Prosegue la crescita del gruppo L’Oréal con un fatturato che, al 30 settembre, si attesta a 21.99 miliardi di euro. Le vendite, sempre al 30 settembre, a perimetro costante, hanno registrato un aumento del 7,5%. La crescita, inoltre, a tassi di cambio costanti è stata del +8.5%. La divisione L’Oréal Luxe, nello specifico, alla fine di settembre, aveva registrato una crescita del 13%, like-for-like, e del 17,7% sulla base dei dati riportati. La divisione ha sovraperformato il mercato e i suoi quattro marchi principali hanno mantenuto un forte ritmo di crescita. Il comparto Skincare di L´Oréal Luxe continua ad avere successo con il lancio della nuova formula di Génifique di Lancôme e Calendula Serum-Infused Water Cream di Kiehl’s. Anche il brand Helena Rubinstein continua la sua crescita nel mercato skincare ultra-premium. Per quanto riguarda le Fragranze, il momento più importante è stato rappresentato dall’ottimo avvio sul mercato dei nuovi profumi femminili, Idôle di Lancôme e Libre di Yves Saint Laurent, accompagnato dai successo consolidato di La Vie est Belle e Black Opium. Sì Passione di Giorgio Armani, inoltre, continua a conquistare quote di mercato. La crescita di L’Oréal Luxe è stata guidata dall’area Asia Pacifico e dal Travel Retail, ma sono state ottime le performance anche in Europa e in America Latina. Il mercato del Nord America rimane tuttavia difficile. Nel frattempo, la divisione continua ad espandersi rapidamente nell’e-commerce. “L’Oréal ha conseguito ottimi risultati nel terzo trimestre, segnando un +7,8%, like-for-like, il più alto livello di crescita in oltre un decennio e continuando a a sovraperformare rispetto al mercato della bellezza, che si sta ancora dimostrando altamente dinamico. Tutte le divisioni stanno crescendo, in particolare L’Oréal Luxe e Active Cosmetics, che sono particolarmente dinamiche. Per quanto riguarda le aree geografiche, inoltre, l’Asia del Pacifico ha mantenuto il suo slancio, in particolare in Cina, India, Sud-Est Asiatico e Giappone. L’Est Europa sta accelerando e si registra un miglioramento nell’Europa Occidentale. Gli altri potenti driver di crescita del gruppo, Skincare, E-Commerce e Travel Retail, continuano ad alimentare le prestazioni. L’e-commerce ha registrato una crescita del 47,5% e ha rappresentato il 13,5% delle vendite. Nel frattempo Travel Retail è cresciuto del 20,8%. Nel complesso, l’ottima performance di L’Oréal, durante il trimestre e nei primi nove mesi, ha rafforzato la nostra fiducia nel dinamismo del mercato dei cosmetici, nonostante un contesto instabile e contrastato, e nella nostra capacità di sovraperformarlo al fine di raggiungere un altro anno di crescita nelle nostre vendite e profitti” – ha commentato Jean-Paul Agon, Chairman and Chief Executive Officer of L’Oréal.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here