Fabrizio Freda, presidente e amministratore delegato di The Estée Lauder Companies, è stato nominato nella prestigiosa lista dei migliori ceo del mondo nel 2019 dal magazine finanziario Barron’s, in particolare per la categoria “Growth Leaders”, per il secondo anno consecutivo. Secondo quanto dichiarato da Barron’s, «i 30 leader dell’elenco di quest’anno dei migliori ceo del mondo hanno gestito le sfide di oggi e altre con grande successo». In particolare su Freda, Barron’s ha scritto: «In quasi un decennio, l’ex Procter & Gamble Executive ha più che raddoppiato la redditività operativa in Estée Lauder, a conduzione familiare. Sposando dati e creatività, ha rinnovato la strategia digitale dell’azienda e aumentato la desiderabilità dei suoi marchi tra i millennial cinesi incentrati sul lusso». Negli ultimi 10 anni, il successo finanziario dell’azienda è stato raggiunto sotto la guida del manager in qualità di ceo che ha ottenuto l’attenzione globale da investitori, analisti, colleghi del settore, stampa aziendale di alto livello e molti altri. Dall’anno fiscale 2009 al 2019, il rendimento totale degli azionisti è cresciuto del 1000%, le vendite nette sono aumentate in media dell’8% e la capitalizzazione della società è passata da 6 miliardi di dollari a oltre 60 miliardi di dollari. Inoltre, Fabrizio Freda è stato recentemente nominato come uno dei più affidabili amministratori delegati al mondo dal Reputation Institute: è il secondo anno consecutivo in cui il manager e The Estée Lauder Companies sono inseriti nell’elenco. Entrambi questi riconoscimenti riflettono il duro lavoro e la dedizione dell’intera organizzazione globale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here