Treatwell

Qual è l’impatto dell’emergenza? È quanto ha cercato di stabilire il beauty report post Covid-19 di Treatwell, secondo il quale il trend fai da te degli europei nell’estetica non è destinata a tramontare nell’immediato. “La tendenza riguarda soprattutto la cura delle unghie – con la manicure (46%) seguita dalla pedicure (37%) – e la depilazione di corpo (37%) e sopracciglia (35%). In particolare, rispetto agli altri utenti del Vecchio Continente, gli italiani punteranno a effettuare in casa soprattutto questi ultimi due trattamenti, mentre i francesi punteranno principalmente sui facial fai da te (54%). Nessuna menzione tra le prime posizioni, invece, relativa ai trattamenti capelli, così cercati durante la quarantena: qualche colpo di testa eccessivo durante il lockdown deve aver messo in chiaro che nemmeno il tutorial più dettagliato può sostituire le forbici del proprio parrucchiere” si legge nella nota. E per quanto riguarda i salone di haircare sono cambiate le abitudini dei consumatori. “Se in Europa nel periodo pre-lockdown la fascia oraria più prenotata (60% degli appuntamenti totali) era quella tra mezzogiorno e le 14.00 – qualcuno ha detto ritocco dello smalto in pausa pranzo? – la diffusione dello smart working ha cambiato le carte in tavola. Avendo minori difficoltà a conciliare gli impegni professionali e quelli personali grazie al telelavoro, gli utenti si sono orientati su fasce orarie tradizionalmente più tranquille: oggi, infatti, l’orario più richiesto è quello delle 10.00 del mattino. Gli italiani, inoltre, fanno registrare un picco di prenotazioni beauty anche nel primo pomeriggio e a metà settimana, più precisamente tra le 14.00 e le 16.00 del mercoledì” afferma il report. Infine: “La maggior parte degli utenti europei (59%) è ritornata proprio nei centri estetici frequentati anche prima del lockdown, con picchi che nel caso degli italiani superano i due terzi (68%), mentre i più aperti al cambiamento risultano essere i francesi (50%). Gli utenti del Vecchio Continente più fedeli al proprio parrucchiere o alla propria estetista hanno tra i 46 e i 65 anni (72%) e tra i 36-45 anni (62%), mentre le percentuali calano con il diminuire dell’età, fino a raggiungere il 48% nella fascia 18-25 anni”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here