Palazzo Montecitorio, sede della Camera dei Deputati, ha ospitato ieri la cerimonia di premiazione “Arti e professioni dell’eccellenza italiana – Premio Wella ai migliori saloni italiani.” Un folto pubblico di parrucchieri, che rappresentano un’importante realtà nazionale composta da oltre 100 mila professionisti occupati in 76mila saloni presenti sul territorio nazionale ed un fatturato 2019 stimato in 570 milioni di euro – è convenuto in questa sede istituzionale su invito di Wella, che da oltre 140 è al fianco dei parrucchieri, condividendo la stessa passione per la bellezza e supportandoli con innovazioni, servizi e formazione di altissimo livello nel cogliere le molteplici sfide di un mercato e di un pubblico in continua evoluzione. “Quello del parrucchiere è un mestiere che conserva la sua matrice artigiana, ma con evoluzioni anche imprenditoriali, vista l’esistenza di realtà importanti che danno lavoro a decine di persone. Un mestiere che, se integrato all’evolversi dei tempi, non conosce la parola crisi. I capelli sono infatti una delle espressioni più importanti della propria immagine, nonché’ di autostima. Mai una donna saprà privarsi del suo parrucchiere, della sua abilità artigiana che evolve con tecniche e servizi sempre più raffinati e personalizzati” – ha sottolineato Luca Moscon, Direttore Commerciale Wella Italia.

I premiati

La Commissione Tecnica, composta da Gian Andrea Positano, Responsabile Centro Studi di Cosmetica Italia, Katia La Rosa, giornalista, founder di Eccellenze Made in Italy, Susanna Macchia, Beauty Director Vogue Italia e Luisa Giolito, Corporate Affairs Director Italy & Greece Coty, ha conferito:

  • Il premio ex equo per il Contributo allo sviluppo economico e lavorativo dell’area geografica di competenza grazie alla creazione/apertura di saloni a Luca Biffi e Bianca Siniscalchi dei saloni JustB Parrucchieri per il nord Italia e ad Enzo e Franca Coppola dei saloni Enzo Coppola Parrucchieri per il sud Italia.
  • Il premio per l’Eccellenza del servizio alla clientela che si tramanda di generazione in generazione, a Francesca Miserocchi e Andrea Miserocchi, dei saloni Labriola Group.
  • Il premio per il Contributo al potenziamento/elevazione della categoria attraverso attività formative, accademiche o di comunicazione a Claudio Barcaccia, proprietario di Hair Beauty Diffusion.
  • Il premio per l’Utilizzo delle nuove tecnologie e della digitalizzazione per lo sviluppo commerciale e gestionale del salone a Claudio Mengoni, proprietario del gruppo Degradé Joelle.
  • Il Premio Speciale Luigino Berti, un premio dedicato alla resilienza in ricordo di un uomo speciale che ha dato tanto al mondo Wella e si è distinto per delicatezza, professionalità, generosità e positività. Al vincitore viene destinata una borsa di studio dal valore di 10 mila euro in corsi di formazione italiana e estera erogati da Wella. Assegnato ad Elia Caporale, titolare del salone Luciano & Silvana Parrucchieri.
  • Per concludere, il Premio Speciale alla carriera ad Ondina Pozzatello, proprietaria dei saloni Ondina Equipe.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here