L’Assemblea dei Soci di Ethos Profumerie – per la prima volta in digitale nel rispetto delle regole di distanziamento a conferma della capacità del Gruppo di trovare soluzioni innovative per continuare a raggiungere gli obiettivi prefissati nonostante la situazione critica – ha approvato in modo plebiscitario il bilancio 2019. Un bilancio che parla di una gestione che ancora una volta polverizza il miglior risultato registrato l’anno precedente portando a un nuovo soddisfacente record nel risultato di gestione. Sale l’incidenza del margine di gestione sul fatturato totale che si connota ad un valore medio che supera il 3%. I dati di chiusura del 2019 sono positivi: con un fatturato sell in di €144,5 mln, in crescita rispetto al 2018 del 7,4%, il gruppo ha performato in modo più che soddisfacente. I prodotti best seller dei punti vendita sono relativi alla cosmesi viso-corpo, con un +4,80% a quantità e +10,90% a valore rispetto al bilancio del 2018. Performa bene anche il comparto alcolico, con una percentuale di +3,12% a quantità e +6,98% a valore. Non solo il 2019 ha ottenuto ottimi risultati. A partire da gennaio 2020, nonostante la situazione di crisi che ha investito l’economia, Ethos Profumerie ha aperto 4 nuovi punti vendita: Profumerie Sabbioni a Cattolica e a San Giovanni in Persiceto, Pepino Profumerie a Napoli e Bontempo Profumi a Isernia. Il gruppo non si è mai arreso e il buon lavoro svolto non solo nei mesi di lockdown, ma anche per tutto il 2019, si è concretizzato con una ripresa nel mese di maggio 2020 del +26,51% rispetto ad aprile e marzo. “Sono orgogliosa di guidare un gruppo sano e sempre in crescita come questo. Da 25 anni lavoriamo duramente con attenzione ossessiva ai nostri soci ma con visione verso il futuro. I risultati della gestione 2019 sono i migliori di sempre, i numeri lo confermano in modo oggettivo e insindacabile e il merito è di tutti: della sede che con passione e impegno dirigo e di tutti i nostri imprenditori che per primi portano risultati grandiosi anno su anno in termini quantitativi e in termini qualitativi. In questo preciso momento storico ci attestiamo come primo gruppo di retail di profumeria indipendente italiana dal punto di vista della numerica dei punti vendita, siamo solidi e coesi e i risultati arrivano. Ringrazio tutti per l’anno splendido che è stato e mi stringo a cerchio col mio bel gruppo per essere ancora più forti nell’uscire dalla situazione critica di questi 3 mesi di emergenza sanitaria. Ce la faremo (e bene) come sempre” – dice Mara Zanotto, direttore generale di Ethos Profumerie.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here