Michelangelo Liuni
Michelangelo Liuni, presidente di Fenapro

Fenapro – Federazione nazionale profumieri ha inviato alle industrie cosmetiche una lettera chiedendo delle misure di sostegno a favore delle realtà distributive di questo mercato. “In attesa che le Autorità di Governo adottino misure di sostegno alle PMI adeguate alla gravità della situazione, Fenapro richiede a tutti i fornitori l’adozione delle seguenti misure urgenti: a) Moratoria a partire dalla data di chiusura della decretazione di urgenza, dei pagamenti maturati o maturandi alla data del 3 aprile 2020, da attuarsi con modalità tecniche e contrattuali da definire; b) Rinegoziazione della cifra affari concordata per il 2020, in funzione dell’evoluzione dell’attuale quadro prospettico dello stato di emergenza”. “Il riscontro da parte delle aziende cosmetiche è stato fin da subito molto fattivo e collaborativo. Penso che sia un momento di coesione importante per il nostro mercato” ha commentato Michelangelo Liuni, presidente di Fenapro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here