Foto di Alessia Sardiello
Foto di Alessia Sardiello

I Soci e i Naïma Beauty Business Partner si sono riuniti per disegnare la strategia del gruppo dal 2020 al 2022. “La nostra è una tavola rotonda. Siamo qui per condividere e valutare le idee, le proposte e la vision di tutti i partecipanti. Abbiamo alle spalle anni di esperienza in questo settore nel quale vogliamo portare innovazione per farlo crescere, e crescere insieme a lui, con un solo pensiero: il consumatore al centro di ogni nostra iniziativa” ha commentato Stefano Biagi, presidente di Naïma. Obiettivo prioritario del triennio è la crescita in termini qualitativi del brand, che prevede un piano di sviluppo disruptive declinato in chiave luxury: la NaïLuxury Omnichannel Strategy, che coinvolgerà sia i beauty store sia la comunicazione on line. Da qui la decisione di investire nel restyling dei punti vendita che andrà di pari passo con l’up-skilling dei NaïmAngels con programmi formativi realizzati in partnership con i brand cosmetici. Grande spinta alla tecnologia in store che permetterà ai consumatori di avere a loro disposizione informazioni e curiosità anche attraverso il progetto multicanale NaïmaLoggers. “In pochi anni abbiamo raggiunto tutti gli obiettivi, davvero ambiziosi, che ci eravamo posti. Adesso che abbiamo consolidato la nostra reputation, con i consumatori che ci riconoscono e scelgono, e dopo aver sviluppato un concetto di shopping experience multicanale grazie al NaïPhyGital Model, siamo pronti ad un nuovo upgrade” ha dichiarato Fabio Lo Prato, managing director di Naïma, che prosegue: “Abbiamo deciso, all’unisono, di portare avanti una sola filosofia: Naïma One Brand One Soul. Questo significa prendere decisioni comuni e portare avanti una strategia a lungo termine caratterizzata dall’innovazione nella quale essere pronti ad investire. Dobbiamo avere il coraggio di sperimentare ‘il mercato cambiando le nostre abitudini’ questo il nostro mantra”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here