Pinalli

Prosegue il piano “Destinazione2020” per il quale Pinalli aveva stanziato oltre 20 milioni di investimento. A fine 2019, il gruppo conta 56 Beauty Store (di cui 4 nuove aperture) e 41 punti vendita già totalmente ristrutturati con l’obiettivo del completamento del restyling entro il primo semestre del 2020. Tra le novità dello scorso anno l’apertura di 8 Pinalli Benessere, 4 Pinalli Hair Lab, del nuovo format maschile della barberia e della prima lounge Professional Skin Studio Diego Dalla Palma Milano, interamente dedicata ai trattamenti skincare viso e corpo. Tra gli altri risultati conseguiti lo scorso anno: la crescita nell’e-commerce di oltre il 70% rispetto al 2018, lo sviluppo della centralità del cliente (per arrivare a 500.000 clienti fidelity attivi entro il 2020), l’integrazione tra fisico e digitale e il rafforzamento della customer experience in negozio. E non da ultimo l’innalzamento della qualità dell’immagine di Pinalli favorendo, di conseguenza, l’inserimento di brand prestige con una distribuzione altamente selettiva come Armani Privé (attualmente presente nel flagship store di Bologna ma oggetto di implementazione in altre location).

Il 2019 è stato un anno strategico anche per la conquista della Z Generation, ottenuta attraverso l’ingresso di nuovi marchi, alcuni dei quali nativi digitali. Tra questi Mulac lanciato da LaCindina, NYX Professional Makeup; Nabla; VeraLab dell’Estetista Cinica, presente per il momento negli store di Forlì e Modena e che vedrà nel 2020 un ampliamento della distribuzione fisica; Bobbi Brown; Face D; e BareMinerals. Nel corso di quest’anno il gruppo prevede l’ampliamento dell’offerta, anche in esclusiva, nel mondo del beauty bio e green.

Infine il 2019 ha visto il completamento dell’assetto manageriale. Al vertice Raffaele Rossetti (amministratore delegato), affiancato da Andrea Pezzoni (responsabile dell’area marketing strategico e controllo di gestione). L’area Commerciale e Marketing ha visto un rinnovo della struttura ed è ora composta da 4 servizi guidati da: Leonardo Pinalli (responsabile del servizio commerciale acquisti), Beatrice Donella (responsabile del servizio marketing e comunicazione), Gaia Gianna (responsabile del servizio marketing e sviluppo retail) e Daniele Rossetti (responsabile del servizio digital business ed e-commerce). Il 2019 ha visto anche altri cambiamenti importanti all’interno della rete di vendita: l’ingresso di 4 nuovi district manager, 2 nuovi trainer&beauty manager (Margaret Pinalli e Marina Incorvaia), 1 trainer&hair manager e consulenti specializzati in scienze estetiche. La collaborazione con 5 agenzie esperte nel mondo della comunicazione on e off line ha dato modo di potenziare la Brand Awareness, mentre le consulenze strategiche di migliorare l’automazione del magazzino.

“Il 2019 è stato un anno incredibile per noi. I risultati ci stanno confermando che il piano strategico Destinazione 2020, cominciato l’anno scorso, è il percorso migliore che potessimo decidere di fare. Per noi questo progetto non è solo un piano d’azione ma è un modo innovativo di affrontare il mercato per distinguerci dai competitor con proposte uniche e all’avanguardia. Quello su cui abbiamo puntato maggiormente quest’anno è stato dare continuità al processo di rinnovamento della nostra immagine, anche attraverso il restyling degli store, l’allargamento distributivo e l’ampliamento della nostra offerta commerciale. Valutiamo attentamente tutte le nuove aperture che devono rispondere a criteri di redditività, immagine e potenziale in linea con gli obiettivi del piano. In un mercato che sta vivendo una razionalizzazione della rete distributiva, vogliamo avere un ruolo attivo senza perdere i nostri valori costruiti in 35 anni di storia. Durante quest’anno abbiamo poi consolidato alcune importanti partnership e costruito nuovi accordi di collaborazione con Brand dalla forte riconoscibilità. Il fine ultimo è sempre e solo garantire ai nostri clienti un’esperienza d’acquisto in cui si possano sentire davvero al centro. Questo si ottiene solo fortificando e valorizzando la loro experience con un’offerta di bellezza completa e diversificata che soddisfi ogni personale esigenza” ha commentato Raffaele Rossetti, amministratore delegato di Pinalli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here