Chi sono le top 100 del lusso?

Nel 2017 le 100 più grandi aziende di beni di lusso al mondo hanno generato vendite per 247 miliardi di dollari, con una media di 2,47 miliardi di dollari per società. A tassi di cambio costanti, il tasso di crescita per i primi 100 player è stato del 10,8%, un significativo incremento di ben 9,8 punti percentuali rispetto all’1% della crescita dell’anno precedente. È quanto emerge dalla sesta edizione del Global Powers of Luxury Goods, lo studio annuale di Deloitte, che esamina e classifica i 100 Top Player del settore Fashion & Luxury a livello globale. Quest’anno la top ten delle migliori aziende di moda si arricchisce della presenza della maison Chanel, che per la prima volta entra in classifica, direttamente al sesto posto, dietro all’ormai consolidato, per il terzo anno consecutivo, quintetto dei cinque migliori player del lusso: LVMH Moët Hennessy Louis Vuitton SE, The Estée Lauder Companies Inc., Compagnie Financière Richemont SA, Kering SA e Luxottica Group S.p.A.

Le aziende italiane della Top 100 realizzano il 14% dei ricavi totali globali. In generale, come negli anni precedenti, l’Italia si conferma Paese leader nel settore, posizionando ben 24 aziende tra le 100 che costituiscono la graduatoria. Di queste, più di due terzi operano nel comparto dell’abbigliamento e calzature, confermando l’Italia come la “capitale della moda”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here