Per Ramiro Dublino, direttore vendite di Collistar, la chiave del successo risiede in un’ottima qualità ad un prezzo soddisfacente per il consumatore.

Nonostante si parli continuamente di partnership e di valore, spesso il rapporto tra industria e retail si riduce a una semplice trattativa commerciale. Perché?

Indubbiamente in momenti di mercato difficile e con i costi in continua ascesa la distribuzione chiede all’industria un aiuto a mantenere i margini operativi almeno in positivo, questo si traduce in un confronto commerciale che spesso ha la priorità su altro.

Qual è stata e quale sarà la chiave di successo nella partnership tra industria cosmetica e profumeria?

Le problematiche della produzione e della distribuzione si accomunano sempre più, puntare ad una ottima qualità ad un prezzo soddisfacente per il consumatore sarà la chiave del successo futuro per entrambi.

Cosa ritiene che il canale possa e debba fare per attirare più clientela e creare maggior fidelizzazione, dando l’attuale crisi dei consumi?

Oltre ad una crisi di consumi siamo dinanzi ad una crisi di canale, il consumatore è attirato da altri canali, farmacie, negozi drug, negozi monomarca, erboristerie. La profumeria ha necessità di innovazione nei contenuti e nei contenitori. Le Aziende devono proporsi con novità accattivanti per il consumatore. La distribuzione deve migliorare la qualità del servizio, anche l’acquisto di un semplice mascara deve avere un valore aggiunto per la consumatrice, sentirsi consigliate vuol dire ricevere attenzione, è necessario ricreare un rapporto fiduciario con la cliente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here