ELIE SAAB

Per celebrare dieci anni dal lancio della sua prima fragranza, creato dal maestro profumiere Francis Kurkdjian come espressione della dualità dell’universo di Elie Saab che è sintesi della luce dell’oriente e della modernità dell’occidente, Mr Elie Saab desidera rendere omaggio all’ispirazione principale di Elie Saab Le Parfum: la sua città natale Beirut. In particolare per sottolineare l’impegno e la responsabilità sociale nei confronti di Beirut, la Maison ha deciso di lanciare un’importante iniziativa dedicata ai bambini attraverso una donazione a Unicef Libano: Elie Saab Parfums devolverà parte del ricavato delle vendite della campagna del decimo anniversario 2021 di Elie Saab Le Parfum al programma dell’Unicef “Educazione integrata e benessere per le ragazze vulnerabili in Libano”, fornendo un pacchetto multisettoriale di apprendimento e benessere per garantire alle ragazze adolescenti vulnerabili l’accesso all’istruzione e ad altri diritti fondamentali. L’Unicef sostiene già dallo scorso anno che i bambini in Libano stanno affrontando una crisi senza precedenti. La drammatica situazione economica, la pandemia Covid-19 e la tragedia delle esplosioni nel porto di Beirut, stanno provocando conseguenze devastanti per i più vulnerabili. La povertà è aumentata drasticamente, l’accesso all’istruzione e ai servizi sanitari è diventato molto difficile per troppi bambini, e sono aumentati i casi di violenza domestica. Ogni giorno, sempre più famiglie non possono permettersi di garantire ai loro figli sicurezza, salute e opportunità di sviluppo per il loro futuro. Con focus su ragazze adolescenti e giovani donne (di età compresa tra i 12 e i 24) ad alto rischio e tagliate fuori dall’apprendimento nelle aree più vulnerabili del paese, il progetto di Unicef in Libano fornisce l’accesso ad un programma non ufficiale di istruzione, servizi di protezione e legati alla violenza di genere, oltre a programmi di sviluppo delle competenze e di impiego, salute degli adolescenti, compresa la salute mentale, nonché assistenza sociale. “Ammiro la missione dell’UNICEF nel sostenere i cluster più vulnerabili e nel fornire una solida piattaforma ai giovani. Durante questi tempi difficili e in questo mondo competitivo, dovremmo insegnare ai bambini ad essere resilienti per incitarli a rendere il loro futuro più luminoso. Dando loro il tempo e le opportunità di cui hanno bisogno, insegnando loro le giuste abilità e rafforzandoli, coltiveranno buone qualità e si assicureranno una vita migliore. A volte, un’infanzia difficile può plasmare i bambini in leader con grandi lezioni di vita ispiratrici” ha dichiarato Elie Saab.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here