Firmenich rivoluziona le fragranze con l’Intelligenza Artificiale

Firmenich rivoluziona le fragranze con l’Intelligenza Artificiale. La casa essenziera ha lanciato, infatti, la piattaforma abilitata all’AI Scentmate, che accelera e semplifica il processo per ottenere una fragranza di successo e che si basa su 50 anni di dati di insights sui consumatori.
In particolare Scentmate, dopo il successo riscosso in Francia e Germania, è disponibile anche in Spagna, Italia, Portogallo e Regno Unito. Come funziona? Scentmate reinventa il modo di creare le fragranze: abilita un approccio data-driven per il briefing online, assicurando così che tutti gli aspetti rilevanti del brief siano presi in considerazione. Una volta completato, i profumieri di Scentmate selezionano le migliori fragranze, abbreviando a soli pochi minuti un processo che una volta richiedeva settimane.
“Scentmate permette ai propri clienti di trasformare le loro idee creative in una fragranza ideale che li aiuterà a raggiungere i loro obiettivi. Scentmate ci abilita a co-creare in modo facile il profumo dei loro sogni che guiderà le preferenze del consumatore e accelererà l’arrivo sul mercato di esso. Dietro alla piattaforma ci sono i profumieri più stimati al mondo, uno dei più grandi database di fragranze utilizzato da consumatori internazionali e un team giovane e dinamico, completamente dedicato a questo progetto” spiega Alfonso Álvarez-Prieto, general manager di Scentmate.
La piattaforma è stata sviluppata in un anno, dopo approfondite interviste ai clienti per capirne i biosgni. Il 43% degli intervistati ha indicato una comprovata agilità come uno dei principali bisogni. Il processo di co-progettazione ha inoltre rivelato altri criteri importati, quali la competitività a livello di prezzo (36%) e la qualità della fragranza (35%). Scentmate conta sull’esperienza di 125 anni che Firmenich ha nella profumeria, per offrire la migliore qualità delle fragranze per ogni mercato e ai prezzi più competitivi. Inoltre, fa leva anche su dati chiave come la preferenza del cliente, che deriva dagli studi proprietari di Firmenich sugli Insight del Consumatore.