Gucci

Coty Inc. ha reso noti i risultati finanziari del primo trimestre dell’anno fiscale 2021, terminato il 30 settembre 2020. Rispetto al quarter precedente i ricavi netti sono migliorati di mese in mese.I miglioramenti operativi e i rigorosi controlli sui costi hanno portato a 81,1 milioni di dollari di reddito operativo rettificato, con un aumento del 24% rispetto allo scorso anno. In questo contesto, Coty ha compiuto progressi sostanziali sulle sue priorità chiave, tra cui innovazione e performance del business sia prestige sia mass, ha rafforzato il posizionamento nei suoi mercati principali, dando maggiore slancio all’e-commerce e crescendo il suo peso nello skincare e in termini di mercati geografici in Cina. Il disinvestimento di Wella, che si concluderà entro la fine del 2020, assieme al flusso di cassa positivo previsto per il secondo trimestre, ridurrà il debito finanziario netto da 7,9 a circa 5 miliardi di dollari. Sue Y. Nabi, ceo di Coty, ha commentato: “I nostri risultati del primo trimestre sono una testimonianza che una Coty più forte, più mirata e più flessibile sta emergendo nel mezzo della pandemia Covid-19. È una Coty meglio preparata ad affrontare eventuali future interruzioni del mercato. Impressionante, l’organizzazione ha continuato ad adattarsi alla nuova normalità, in linea con le nostre priorità finanziarie e operative, tra cui protezione dei profitti e dei flussi di cassa, ottime prestazioni di innovazione, slancio dell’e-commerce e posizionamento rafforzato nei mercati principali. I nostri risultati hanno soddisfatto o superato le nostre aspettative sotto tutti i punti di vista, mostrando un miglioramento significativo rispetto al 4Q20 in tutte le regioni e nelle nostre attività in ambito prestige e mass market. Il nostro rigoroso controllo dei costi ha consentito una crescita di oltre il 20% del reddito operativo rettificato e di oltre il 50% dell’utile per azione. Il successo dei nostri recenti lanci, tra cui Marc Jacobs Perfect, Gucci’s Bloom Profumo di Fiori, Sally Hansen’s good.kind.pure e CoverGirl’s Clean Fresh, confermano la forza e il potenziale del nostro portafoglio brand. Grazie ai nostri sforzi e all’attivazione digitale, abbiamo assistito a una crescita del sell-out dell’e-commerce da doppia a tripla cifra nella maggior parte dei mercati, con la nostra penetrazione dell’e-commerce come percentuale sulle vendite complessive che è raddoppiata al 13%. Abbiamo rafforzato le nostre posizioni nei nostri mercati principali, acquisendo quote di mercato nelle fragranze prestige negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Germania e stabilizzando la nostra quota di mercato dei cosmetici mass negli Stati Uniti. Questo, insieme al rafforzamento del nostro team dirigenziale con Isabelle Bonfanti come Chief Commercial Officer di Luxury e Jean-Denis Mariani come Chief Digital Officer, ci ha messo sulla buona strada per il nuovo futuro di Coty. Più che mai, Coty è impegnata a rilanciare l’attività nel make up mass, in particolare del brand CoverGirl. Allo stesso modo, accelereremo la crescita nel business prestige attraverso il make up sfruttando il nostro portafoglio di marchi di stilisti, inclusi Gucci e Burberry, soprattutto in Asia. Continueremo a costruire ulteriori motori di crescita, sfruttando il potenziale dei nostri marchi di prodotti di skincare, a partire da Kylie Skincare. Dopo diversi mesi nel ruolo di ceo, sono più che mai convinta che abbiamo posto le basi giuste per sviluppare l’enorme potenziale di Coty. Coty è ora pronta a crescere in tutte le regioni, categorie e in tutti i posizionamenti principali sul mercato”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here