La famiglia Courtin-Clarins investe di nuovo in Pai

La famiglia Courtin-Clarins investe di nuovo in Pai. Il marchio biologico di prodotti skincare con sede a Londra, Pai, ha chiuso un investimento da 7,5 milioni di euro da parte della francese Famille C Venture, società di investimento privata della famiglia Courtin-Clarins, fondatrice e proprietaria del gruppo Clarins. Pai sta cogliendo il momento per una crescita più rapida dopo che il suo modello di integrazione verticale le ha permesso di affrontare le sfide gemelle di COVID e Brexit. Questo finanziamento consente a Pai di aprire la strada ai nuovi impianti di ricerca e sviluppo e produzione di West London per soddisfare la crescente domanda dei suoi prodotti in tutto il mondo. “Famille C Venture condivide sia la nostra passione per la creazione di prodotti sia i nostri valori in materia di trasparenza e sostenibilità, che è ciò che la rende una grande partnership” afferma la fondatrice, Sarah Brown.

Supporterà inoltre i piani per lo sviluppo della piattaforma diretta al consumatore e un’ambiziosa pipeline di nuovi prodotti tramite l’hub di innovazione Pai Labs del marchio. Tali investimenti mirano a servire e mantenere in modo sostenibile la loro posizione di leader di categoria dello skincare bio e clean. “Siamo molto orgogliosi di supportare Pai Skincare e di far parte del suo entusiasmante viaggio. Sarah ha fondato un’azienda con un modello molto originale e un potenziale fantastico. Sono convinta che Pai abbia un ruolo da svolgere e una proposta di valore chiave che si adatta perfettamente alle nuove aspettative dei clienti. Siamo onorati di poter fornire un solido sostegno finanziario e un supporto personalizzato”, ha affermato Prisca Courtin-Clarins, fondatrice e ceo di Famille C Venture.

Pai continua ad essere di proprietà e gestione indipendente, con Sarah Brown che rimane azionista di maggioranza e ceo. Prisca Courtin-Clarins, fondatrice e ceo di Famille C Venture, entrerà a far parte del consiglio di amministrazione di Pai.