Shiseido
Nella foto un’immagine del Global Innovation Center Shiseido di Yokohama

A 20 anni dall’inizio della ricerca Lifeblood Research, Shiseido ha identificato il legame tra vasi sanguigni ed elasticità della pelle, in particolare grazie a due fattori chiave – APJ eVE-Cadherin – entrambi espressi nei capillari. Quando il tasso di APJ è ottimale, i vasi sono forti e stabili. Per quanto riguarda VE-Cadherin, la sua diminuzione dovuta all’invecchiamento si traduce in capillari più sottili che hanno un impatto negativo sull’elasticità della pelle. Shiseido prosegue la sua ricerca con lo stesso fervore con lo scopo di decifrare tutti i misteri legati al flusso sanguigno” si legge nella nota stampa perché il flusso sanguigno è alla base di una pelle sana e bella e quindi migliorando la salute, la forza e l’integrità dei vasi sanguigni della pelle, Shiseido ottimizza anche la qualità e la bellezza della pelle, dall’idratazione alla funzione barriera, dalle rughe alle imperfezioni, dalla consistenza alla luminosità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here