Porsche, Louis Vuitton e Chanel in cima a Brand Finance Luxury & Premium 50 2023

Porsche, Louis Vuitton e Chanel in cima a “Brand Finance Luxury & Premium 50” 2023 dei marchi di lusso e premium di maggior valore a livello globale. È quanto risulta dall’annuale ricerca realizzata da Brand Finance. In particolare, con un valore del marchio di 36,8 miliardi di dollari, Porsche ha dominato il valore complessivo del marchio per 6 anni consecutivi. Louis Vuitton, con 26,3 miliardi di dollari, mantiene il 2° posto nella classifica e Chanel, con 19,4 miliardi di dollari, sale al 3° posto, spingendo Gucci al 4° posto con 17,8 miliardi di dollari. “I marchi di lusso sono fioriti da tempo fornendo esperienze esclusive e personalizzate e questa tendenza è continuata dopo il COVID-19. Utilizzando dati e tecnologia, questi marchi stanno ora generando raccomandazioni personalizzate, prodotti personalizzati ed esperienze su misura per i loro clienti. Questa attenzione alla personalizzazione accresce la fedeltà dei clienti e aiuta i marchi a distinguersi in un mercato affollato. Anche il settore non è estraneo alle nuove tendenze sostenibili. Stanno abbracciando la sostenibilità incorporando materiali eco-compatibili, implementando pratiche di approvvigionamento e produzione etiche e comunicando il loro impegno per operazioni commerciali responsabili” ha commentato Alex Haigh, direttore di Brand Finance. Nel dettaglio Porsche continua a portare avanti la sua strategia del lusso moderno. Il marchio combina un prodotto eccezionale con un’esperienza del cliente altamente personale. Porsche sta espandendo il proprio portafoglio di prodotti con nuovi concetti di auto sportive, ma continuerà anche a concentrarsi sulle edizioni limitate e ad espandere il proprio programma Sonderwunsch, che promuove auto altamente personalizzate in cui i clienti vengono coinvolti nei risultati del design. Chanel ha registrato ottimi risultati finanziari (entrate di 17,22 miliardi di dollari per l’anno conclusosi il 31 dicembre 2022, in aumento del 17% rispetto all’anno precedente, e profitti per 5,78 miliardi di dollari, con un aumento del 5,8%). Il marchio Chanel mantiene un alto tasso di familiarità del 72% negli ultimi anni, particolarmente alto in Arabia Saudita, Malesia e Italia. Ha anche una delle più alte percentuali di considerazione tra i marchi di abbigliamento di lusso, il 51%, secondo la ricerca di mercato annuale di Brand Finance.

Come parte della sua analisi, Brand Finance valuta il ruolo che gli attributi specifici del marchio svolgono nel determinare il valore complessivo del marchio. Uno di questi attributi è la sostenibilità. Brand Finance valuta come vengono percepiti marchi specifici sostenibili, che sono quindi rappresentati da un “punteggio di percezione della sostenibilità”. Questo è un punteggio indicizzato che fornisce una visione del ruolo della sostenibilità nel promuovere una reputazione positiva del marchio. Per ogni brand viene quindi calcolato il valore legato alle percezioni di sostenibilità, il “Sustainability Perceptions Value”. Oltre ad essere il marchio Luxury & Premium di maggior valore, Porsche ha anche il più alto Sustainability Perceptions Value (SPV) di qualsiasi marchio incluso nella classifica Luxury & Premium 100 2023: 8,1 miliardi di dollari.

La classifica prosegue con Gucci (quarta posizione), Hermès (quinta), Dior (sesta),Cartier (settima), Rolex (ottava), Tiffany & Co. (nova) e Ferrari (decima). Relativamente ai brand del beauty, Estée Lauder si classifica in undicesima posizione e Lancôme in tredicesima.