Al via dal 3 maggio la quotazione di Puig
Foto di Dani Rovira

Puig amplia la sede di Barcellona con la creazione di un secondo edificio proprio accanto a quello esistente: il complesso comprenderà ora la Puig Tower-T1 e la nuova Puig Tower-T2. Il nuovo edificio si trova in Plaza Europa 34, a metà strada tra l’aeroporto Josep Tarradellas-El Prat di Barcellona e il centro città, in un’area che si è consolidata come uno dei motori economici dell’area metropolitana. La nuova torre è stata progettata dal prestigioso studio GCA Architects e si distingue per il suo design singolare, caratterizzato da una superficie vetrata e da un volume dinamico che si scompone in quattro cubi sovrapposti. Questa struttura unica genera diverse terrazze da cui visitatori e dipendenti potranno godere di una vista panoramica delle moderne attrazioni urbane che circondano l’edificio. La torre si estende su 21.000 metri quadrati distribuiti su 20 piani, con tre piani destinati a parcheggi con stazioni di ricarica per veicoli elettrici e sei ascensori intelligenti. Il suo design interno flessibile offre inoltre una gamma di soluzioni spaziali e tecnologie all’avanguardia, dando il via a una serie di ambienti di lavoro dinamici e collaborativi in cui i dipendenti possono favorire la creatività e l’innovazione nell’attuale modello ibrido di lavoro.

Le sue eccezionali caratteristiche di sostenibilità serviranno a migliorare l’efficienza energetica dell’edificio e hanno già iniziato a compensare l’impatto ambientale del suo processo di costruzione. Ad esempio, l’edificio gode di propri sistemi di produzione di energia fotovoltaica e solare termica in loco, che hanno la capacità di compensare il 25% dell’impronta di carbonio operativa dell’edificio. Tutti i rifiuti generati durante la sua costruzione sono stati inoltre inviati ad impianti di gestione dei rifiuti autorizzati per il trattamento e il recupero, consentendone il riciclaggio e il riutilizzo ove appropriato; nessun rifiuto ha raggiunto la discarica, portando l’azienda un ulteriore passo avanti verso il raggiungimento dei suoi obiettivi di economia circolare. L’edificio ha inoltre ricevuto la certificazione LEED Gold con punteggio 71/100, assegnata a seguito della valutazione dell’impatto ambientale dell’edificio in termini di sostenibilità del sito, efficienza idrica ed energetica, utilizzo di energie rinnovabili, manutenzione delle strutture e interni qualità ambientale. Puig Tower-T2 fornirà ampio spazio per ospitare la crescente forza lavoro dell’azienda, tra cui circa 485 dipendenti dell’Operations Hub e dell’Innovation Center con laboratori dotati delle più recenti tecnologie per facilitare l’innovazione rivoluzionaria dei prodotti. Puig Tower-T1 ospita già circa 500 collaboratori provenienti dalla sede centrale, dalla sede centrale e dalle funzioni di supporto, dal mercato spagnolo, dai team dei marchi e dal centro della profumeria. “Siamo entusiasti di raggiungere questo traguardo nella storia della nostra azienda. Con questa nuova aggiunta, raddoppiamo la superficie del nostro quartier generale come simbolo della nostra crescita e del nostro slancio globale, mentre riaffermiamo i nostri valori e impegni di sostenibilità e manteniamo le nostre radici nella città che ha visto la nostra nascita nel 1914”, ha affermato Marc Puig, Presidente e ceo di Puig. “I nostri team operativi hanno appena avviato un trasferimento graduale che continuerà fino alla fine dell’anno per garantire una transizione graduale ai nostri dipendenti”, ha aggiunto.