NATRUE

“I consumatori sono sempre più spinti dai criteri della sostenibilità in tutte le loro scelte d’acquisto. Questo il motivo per il quale prevediamo che il 2021 vedrà un forte incremento anche della biobeauty. La cosmesi naturale e biologica certificata Natrue non contiene sostanze petrolchimiche, siliconi, Ogm o conservanti come i parabeni. Gli ingredienti ammessi nelle composizioni provengono soprattutto da metodi di agricoltura sostenibile che mirano a salvaguardare e preservare la biodiversità. La sostenibilità riguarda anche le confezioni che diventano sempre più minimal e interamente riciclabili per un cosmetico in totale armonia con la natura”, ha dichiarato Mark Smith, direttore generale Natrue, che prevede un 2021 all’insegna della cosmesi naturale e biologica, verso il quale il consumatore è sempre più orientato, anche a seguito della pandemia. Per questo motivo dall’inizio di quest’anno Natrue ha introdotto il nuovo standard 3.9 che riduce i livelli di certificazione dell’etichetta Natrue a due categorie, “naturale” e “biologico”, aggiungendo nuovi requisiti ancora più rigorosi per la selezione delle materie prime.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here