Shiseido cede bareMinerals, BUXOM e Laura Mercier

Shiseido cede bareMinerals, Buxom e Laura Mercier. Shiseido Company ha annunciato che Shiseido Americas Corporation ha deciso di vendere le attività dei brand prestige bareMinerals, BUXOM e Laura Mercier a AI Beauty Holdings Ltd, una nuova società di proprietà del private equity Advent International. Con l’obiettivo di “diventare un leader globale nello skincare entro il 2030. In un contesto aziendale estremamente volatile, influenzato principalmente dalla diffusione di COVID-19, stiamo facendo progressi costanti mentre ci concentriamo su gestione della redditività e del flusso di cassa nel triennio 2021-2023, al fine di consolidare le basi di business necessarie per una Skin Beauty Company globale. Con lo scopo di dare priorità ai marchi propri, ottimizzare il portafoglio brand e rafforzare il proprio vantaggio competitivo nell’ambito di questa strategia” è spiegato nella nota stampa. Shiseido reinvestirà le risorse ottenute dal trasferimento in aree cruciali per la sua crescita a lungo termine, come lo sviluppo di marchi chiave e acquisizioni, principalmente nella categoria della bellezza della pelle, trasformazione digitale e miglioramento delle capacità produttive e delle innovazioni. Attraverso questi investimenti, la Società consoliderà le sue fondamenta per garantire la continuità aziendale nella nuova normalità durante e dopo la pandemia di COVID-19 e raggiungere la crescita necessaria per il completo recupero entro il 2023. La transazione prevede il trasferimento di tutte le attività correlate dei tre marchi – incluse tutte le azioni di Bare Escentuals KK (Giappone) – ad Advent. La decisione finale di trasferire l’impresa francese e tutti i suoi dipendenti sarà presa dopo il completamento dei processi di consultazione con i rappresentanti dei lavoratori, in linea con il diritto del lavoro francese. I termini della transazione non sono stati resi noti.
Nel portafoglio di Advent International è presente anche il brand beauty Olaplex. Inoltre la società ha detenuto la quota di maggioranza delle profumerie Douglas dal 2013 e al 2015.