Galenic

La società cosmetica cinese Yatsen ha acquisito il brand skincare Galénic dal Gruppo Pierre Fabre. Il take-over è effettivo dal 1 novembre 2020 e l’operazione prevede che Pierre Fabre detenga una quota di minoranza del 10% della società creata da Yatsen che comprende le risorse di Galénic in Europa. Galénic è un marchio francese premium per la cura della pelle introdotto in alla fine degli anni ’70 da Pierre Fabre, famoso farmacista francese. Yatsen continuerà a supportare il marchio in Europa e lo lancerà in Cina e in altri mercati asiatici. Yatsen intende capitalizzare l’identità francese del marchio iconico nella sua comunicazione e affiderà a Pierre Fabre la produzione dei prodotti Galénic e lo sviluppo delle sue future innovazioni. “Non avremmo potuto pensare a un acquirente migliore per il marchio Galénic che è stato creato dal nostro fondatore, il Sig. Pierre Fabre. Galénic ha radici molto forti in Francia e siamo fiduciosi che Yatsen porterà il marchio al livello successivo sfruttando queste radici con i consumatori cinesi. Per quanto riguarda Pierre Fabre, questa cessione è coerente con la nostra strategia di concentrare i nostri investimenti nella cura della pelle su marchi che si affidano alla prescrizione del dermatologo e mirati a pelli affette da condizioni patologiche, che non è il caso di Galénic” ha commentato Eric Ducournau, ceo di Pierre Fabre. Inoltre, l’azienda farmaceutica spagnola Cantabria Labs ha acquisito Elancyl, il marchio di bodycare di Pierre Fabre. Cantabria Labs è un laboratorio dermatologico in costante con i brand Heliocare, Endocare, Neoretin, Biretix e Iraltone .

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here