Courtesy of Luigi Gentile
Courtesy of Luigi Gentile

Consapevolezza, inclusione, diversità, fiducia in sé stesse. Sono queste le tematiche sviluppate nell’ambito dell’iniziativa di influencer marketing realizzato da BloggerItalia per Pupa Milano con l’obiettivo di scardinare gli stereotipi legati alle donne e ai canoni di bellezza. La campagna “I am what I am” coinvolge numerose influencer lifestyle e specializzate nel beauty, selezionate in base a personalità e stili differenti proprio per porre l’accento sulla diversity e sulla self-confidence. Ambassador dell’operazione Luigi Gentile, hairstylist e “Queer influencer”. Il nuovo progetto di comunicazione del brand di Micys Company è l’ideale continuazione del messaggio body positive che, a settembre, ha supportato il lancio del Mascara Vamp! Sexy Lashes. “Siamo orgogliosi di ispirare la bellezza contemporanea, svincolata da stereotipi, libera e consapevole. Siamo una marca inclusiva, da sempre attenta all’innovazione e in continua evoluzione e poniamo al centro dei progetti di comunicazione i valori che da sempre ci contraddistinguono. Le campagne di Influencer Marketing lavorate a quattro mani con BloggerItalia ci hanno aiutato a esprimere con forza il nostro posizionamento. Siamo felici che la visione di BloggerItalia includa la nostra idea di bellezza” afferma Laura Clerici, pr manager di Pupa. “Lavorare a un progetto che sostiene valori universali è molto edificante. Nobilita e incentiva la professionalità e la creatività. La collaborazione con Pupa ha contribuito a far emergere molte idee positive in tutti noi. I risultati ottenuti finora (più di 70.000 interazioni e circa 2 milioni di visualizzazioni a seguito della pubblicazione di 20 post e oltre 130 Instagram Stories) dimostrano, che i consumatori hanno bisogno di storie che sappiano coinvolgerli e appassionarli, anche e soprattutto, quando elaborano le scelte di acquisto” sottolinea Valentina Villa, account director di BloggerItalia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here