Cambiamenti ai vertici di Douglas Corporate
Sander van der Laan è ceo di Douglas a livello internazionale

Cambiamenti ai vertici di Douglas Corporate. Sander van der Laan diventerà ceo dell’azienda a partire dal 1° novembre 2022, succedendo a Tina Müller, che ha deciso di dimettersi su sua richiesta e si unirà al Supervisory Board dopo cinque anni di successo come ceo di Douglas. “Sono lieto che Sander van der Laan sia stato nominato ceo di Douglas. È un ottimo manager con una comprovata esperienza nel settore della vendita al dettaglio e una forte personalità di leadership. Vorrei ringraziare Tina Müller a nome dell’intero Supervisory Board per il suo eccezionale contributo al successo dell’azienda e mi rammarico per la sua partenza”, ha affermato Henning Kreke, presidente del Supervisory Board di Douglas. “Negli ultimi anni ha ridefinito Douglas e ha guidato con successo la trasformazione dell’azienda nella piattaforma di bellezza digitale premium leader in Europa. Siamo molto lieti che continueremo a beneficiare della sua competenza ed esperienza come membro del Supervisory Board”.

Tina Müller ha dichiarato: “È stato un grande piacere condurre Douglas in una nuova era insieme a un team eccezionale, che ha sempre messo i nostri clienti al primo posto. Sono davvero orgogliosa di aver creato insieme la piattaforma di bellezza e salute premium più grande d’Europa. Ora è il momento giusto per me per fare il passo successivo. Nei prossimi anni, voglio impostare nuovi e diversi stimoli. Vorrei esprimere la mia gratitudine a tutti i dipendenti Douglas e ai partner del marchio per il loro supporto e la loro grande fiducia. Inoltre, vorrei anche ringraziare i nostri clienti per il loro fantastico supporto negli ultimi anni. Sono lieta che Sander van der Laan, un top manager riconosciuto ed esperto, prenda il mio posto di Douglas. Sono certo che guiderà con successo l’azienda e auguro a lui e a tutti i colleghi il meglio”.

Sander van der Laan ha recentemente guidato le sorti del rivenditore non alimentare olandese Action in qualità di ceo per più di sei anni. Sotto la sua guida, le vendite dell’azienda sono aumentate da 2 a oltre 5 miliardi di euro. Ha anche svolto un ruolo chiave nel guidare l’espansione internazionale di Action in dieci paesi europei, sviluppando ulteriormente il marchio e la gamma di prodotti e stabilendo con successo l’interfaccia digitale dell’azienda. Prima di entrare in Action, ha trascorso oltre 16 anni in varie posizioni dirigenziali presso la società di vendita al dettaglio quotata Ahold Delhaize, da ultimo come ceo della principale catena di vendita al dettaglio olandese Albert Heijn. “Douglas ha subito uno sviluppo straordinario negli ultimi anni”, ha affermato van der Laan. “Non vedo l’ora di contribuire con la mia esperienza e continuare la storia di successo dell’azienda insieme a un team esperto”.