Non, semplicemente, un’inedita fragranza: Azzaro Wanted apre una nuova era per il brand che, alla luce della qualità e dell’apprezzamento da parte dei consuma-tori di profumi “faro” come Azzaro Pour Homme e Chrome, si avvicina oggi al target giovane con l’obiettivo ambizioso di conquistare una salda posizione nella top ten dei maschili più venduti in Italia. In profumeria da fine gennaio, forte del suc-cesso riscontrato nei Paesi europei in cui è già stato lanciato, in primis la Francia, Azzaro Wanted rifl ette un vero e proprio cambiamento strategico, un riposizionamento del brand basato su due cardini: la comunicazione e il punto vendita. “La necessità di una svolta è nata per permettere ad Azzaro di esprimere tutto il proprio potenziale, ben più ampio rispetto all’identità costruita attorno al successo dei suoi due grandi pillar.

In quest’ottica, il progetto Wanted compie una vera rivoluzione, che il retail ha da subito riconosciuto, in termini olfattivi e di immagine. Senza rinnegare i valori e lo spirito creativo di Azzaro – qualità elevata delle materie prime, packaging ricercato e comunicazione ad alta seduzione – questo nuovo maschile si rivolge a un nuovo target per il brand: i giovani consumatori” spiega Angela Patelli, direttore marke-ting fragranze di Clarins Italia, che aggiunge: “Per contattare il nuovo pubblico e supportarne il debutto, abbiamo messo in campo una serie di importanti investimenti, dalla campagna televisiva e digitale alle speciali attività in punto vendita.Per la prima volta, inoltre, abbiamo realizzato un’operazione con 4 coppie di web infl uencer, che hanno giocato con la fragranza utilizzando la piattaforma di Instagram sui loro propri profi -li seguiti da milioni di follower”. Il gioco è, infatti, il concetto cardine intorno al quale ruota tutto il progetto di Wanted. A partire dal flacone, che richiama i pistoni del motore di un’au-to sportiva, gli ingranaggi di un lussuoso orologio e il tamburo di una pistola dei fi lm western, sormontato da una “fi che” da gioco: la sintesi perfetta di tutte le passioni maschili. Le stesse passioni che hanno ispirato anche le attività di animazione delle profumerie. “Abbiamo lavorato molto sulla visibilità nel punto vendita. Azzaro Wanted è stato protagonista di 40 vetrine speciali, total look con il nostro eroe, il testimonial Nikolaï Danielsen. Nelle prime due settimane di febbraio abbiamo impiegato il maggior numero di hostess mai messe in campo per un lancio di una fragranza, così innovativa e ‘seducente’ da dover essere fatta provare!” racconta Davide Parise, trade marketing manager di Clarins Italia, che continua: “E poi abbiamo realizzato numerose iniziative speciali per avvicinarci al pubblico dei giovani, dalle serate in discoteca animate da una sorta di caccia al tesoro alla ricerca dell’uomo Wanted, invitando i partecipanti a recarsi in profumeria per ritirare un campione della fragranza. Non solo: abbiamo realizzato impattanti temporary store, con tanto di barman freestyle, aperitivi e cocktail ispirati alle note della fragranza, come per esempio nel punto vendita di Sinatra a Torino in piazza San Carlo. Abbiamo inoltre creato un concorso che mette in pa-lio un viaggio esclusivo a Las Vegas, la meta preferita di chi ama rischiare per vincere, come il nostro testimonial. Il tutto preceduto da un lavoro di riposizionamento anche in termi-ni di visibilità del marchio in store. In collaborazione con i partner retail, abbiamo individuato le posizioni migliori per enfatizzare questo progetto, abbiamo proposto loro elementi iconici come porta tester, decorati con i simboli del fl aco-ne, e le immagini del testimonial Nikolaï Danielsen, oltre a un’innovativa esposizione degli astucci; tutte modalità che possono essere utilizzate stabilmente nel punto vendita e che si integrano alla sua gestione quotidiana”. “Per le vendeuse, invece, abbiamo realizzato una divertente app di formazio-ne, accessibile a tutto il personale dei punti vendita (www.azzarowanted.it) per scoprire i punti-chiave del progetto (fra-granza, packaging e concept) e partecipare a un concorso che mette in palio tre week end in capitali europee e numerosi prodotti Azzaro Wanted” conclude Angela Patelli.