Accademia del Profumo: i vincitori del 2022

Accademia del Profumo: i vincitori del 2022. Accademia del Profumo ha proclamato i vincitori del suo premio per le dieci categorie in gara dell’edizione 2022. La cerimonia, ispirata quest’anno alla sinergia tra il mondo olfattivo e quello della settima arte, si è tenuta nello storico cinema Odeon di Milano e contemporaneamente è stata trasmessa in prima visione sui canali ufficiali Facebook e YouTube. Per l’occasione, è stato trasmesso il cortometraggio Profumo di Premio di ispirazione felliniana che svela il dietro le quinte della premiazione stessa e vede la partecipazione dell’attore Alessandro Roia.
I migliori profumi dell’anno, femminile e maschile, sono rispettivamente Narciso Rodriguez For Her Musc Noir Eau de Parfum e Dior Sauvage Elixir, incoronati dalla giuria dei consumatori con oltre 100.000 voti raccolti sul minisito dedicato. Miss Dior Eau de Parfum e Phantom Paco Rabanne sono invece i protagonisti della categoria miglior comunicazione, valutata da una giuria vip, composta da artisti e professionisti del mondo dello spettacolo: Giorgia Surina – attrice, conduttrice televisiva e radiofonica, scrittrice; Monica Sala – speaker radiofonica, giornalista, autrice; Giorgia Venturini – conduttrice televisiva e radiofonica; Silvia Caroline Schirinzi – content creator e scrittrice; Gianluca Gazzoli – conduttore radiofonico e televisivo; Rajae Bezzaz – attrice conduttrice radiofonica e televisiva; Omar Hassan – artista; Virna Toppi – prima ballerina del Teatro alla Scala di Milano; Samuele Briatore – scrittore, presidente Accademia Italiana Galateo; Stefano Guindani – fotografo internazionale; Giulia De Lellis – influencer e conduttrice televisiva; Marco Ferri – content creator, conduttore e modello.
La scelta dei vincitori delle altre sette categorie è stata affidata alla giuria tecnica, formata dalla commissione direttiva di Accademia del Profumo, esponenti del retail, giornalisti beauty e blogger.
Le migliori creazioni olfattive, scelte attraverso un processo di selezione in blind, quest’anno sono: Savane di Seta Salvatore Ferragamo Storie di Seta, dei nasi Emilie Coppermann e Aliénor Massenet, e Laura Biagiotti Roma Uomo Green Swing di Daphné Bugey.
La categoria dei migliori profumi made in Italy va a Lily of the Valley Acqua Di Parma e Bulgari Man Terrae Essence. Il miglior packaging femminile è invece di Tom Ford Ombré Leather Parfum e di Hermès H24 quello maschile. Nel campo della profumeria artistica, la giuria tecnica ha premiato tre fragranze senza distinzione di genere: 1921 Gucci The Alchemist’s Garden, miglior profumo collezione esclusiva grande marca; L’Heure Verte By Killian, miglior profumo artistico marca affiliata; Aphélie Maison Trudon, miglior profumo artistico marca indipendente.
Il premio miglior profumazione ambiente va a Green Tomato Vines Jo Malone London The Townhouse Diffuser. Dal 2021, è una giuria di qualità ad assegnare un nuovo riconoscimento, quello all’innovazione responsabile del profumo, che quest’anno va a Collezione Rivières de Cartier – Allégresse, Insouciance, Luxuriance “per aver adottato una visione di innovazione responsabile in grado di coniugare sostenibilità della progettazione, del packaging e della formula, realizzando una fragranza dal minor impatto ambientale in un flacone extra leggero, ricaricabile e separabile nei componenti”.