Esxence apre a Milano
Foto di Gabriele Basilico

Esxence apre a Milano. La dodicesima edizione di Esxence The Art Perfumery Event – pianificata dal 15 al 18 giugno 2022 – prende il via negli spazi di design di MiCo, Milano Convention Centre, nel cuore del CityLife District. Numerose le novità, a partire dalla grande partecipazione dei brand, più di 260, alcuni dei quali delle new entry, provenienti da Giappone, Australia, Argentina, Ungheria, Hong Kong. La App di Esxence che riunisce tutte le informazioni utili, quali la mappa dello spazio espositivo, il programma, il calendario dei convegni, la lista dei brand, le news e i comunicati stampa. In occasione della manifestazione sarà presentato l’IPI – Italian Perfumery Institute, che nasce con l’intento di offrire percorsi di conoscenza, studio e approfondimento per valorizzare la storia della grande tradizione della Profumeria Artistica Italiana.
Ad Esxence saranno le case madri, storiche ed emergenti, a rappresentare l’eccellenza della Profumeria Artistica. I brand sono selezionati dal Comitato Tecnico, composto da esperti di fama internazionale, in base alla qualità delle proposte e ai criteri distributivi. La manifestazione è così in grado di offrire ai visitatori solo il meglio della produzione d’autore, confermando Milano quale città di riferimento di questo settore. Negli oltre 7000 metri quadri di MiCo, insieme ai Main Brand il pubblico di operatori, distributori, buyer e appassionati conoscerà gli Spotlight, le realtà emergenti del settore. La maggior parte di essi (circa il 70%) proviene dall’estero; questo trend conferma Esxence quale prestigiosa occasione per farsi conoscere nel panorama internazionale.
Il concept scelto per questa nuova edizione di Esxence che accompagnerà i visitatori alla scoperta dello scrigno prezioso della profumeria d’autore è “Through The Mirror”, che si traduce in bellezza, unicità, consapevolezza, intimità, coscienza. Lo specchio sarà l’elemento caratterizzante di quest’anno: permette di vedere molteplici facce della realtà e attraverso di esso è possibile esplorare nuovi mondi, come quello della profumeria artistica e dell’arte. Così il profumo è lo specchio della nostra personalità, capace di raccontare il nostro essere più profondo e la nostra essenza. Ma, allo stesso tempo, può riflettere anche la parte più nascosta e misteriosa di noi, un lato non ancora svelato: quello che siamo e quello che vorremmo essere.
“Siamo molto lieti di poter presentare la dodicesima edizione di Esxence, dopo la forzata pausa causata dalla pandemia, – afferma Silvio Levi, co-fondatore della manifestazione e Direttore del Centro Studi Essencional – perché darà evidenza della estrema vitalità del settore, testimoniata dalla qualità di un’offerta accuratamente selezionata dal Comitato Tecnico. Stiamo assistendo ad un vero e proprio Rinascimento per la Profumeria Artistica, con un incremento considerevole dei brand internazionali e italiani che hanno chiesto di partecipare alla manifestazione. In questi ultimi anni si è riportata l’attenzione sull’importanza del senso dell’olfatto e le persone hanno riscoperto il suo fondamentale ruolo nella quotidianità del benessere individuale. Come Centro Studi Essencional abbiamo lavorato insieme ad Esxence per le attività di workshop e di analisi e in questi ultimi mesi abbiamo notato come i consumatori non abbiano ridotto l’uso del profumo, capace di offrire evasione ed emozione, ma abbiano anche sviluppato la voglia di sperimentare, come evidenziato nella nostra indagine diffusa l’anno scorso “Artistic Perfumery and Pandemic”.
“Ogni anno, grazie a un attento lavoro di ricerca e selezione, siamo in grado di offrire ai nostri visitatori le eccellenze della produzione della profumeria d’autore – afferma Maurizio Cavezzali, co-fondatore di Esxence e Amministratore Delegato di Equipe Exibit. “Esxence è l’evento di riferimento a livello mondiale dove si incontrano i più importanti e strategici player del settore, si decidono le tendenze ed esordiscono i brand emergenti più promettenti. Edizione dopo edizione puntiamo a rinnovarci, facendo tesoro delle esperienze passate e analizzando i trend più rappresentativi del futuro. Lo dimostrano le maggiori novità di quest’anno, che abbiamo fortemente voluto: la vocazione internazionale di Esxence che, grazie al supporto di ICE e di altri partner favorirà scambi strategici tra operatori del settore di vari paesi, la mostra “Fleeting-Scents in Colour” e la App a disposizione dei visitatori. Sono sicuro che l’edizione di quest’anno ci porterà grandi soddisfazioni e nuovi stimoli per continuare a crescere”.
Dentro MiCo si tiene Experience Lab, l’appuntamento di riferimento in Italia per l’eccellenza del beauty di nicchia, il primo evento italiano, aperto agli operatori del settore e al pubblico, che mette in connessione brand unici, selezionati in base alla loro eccellenza nella nicchia di riferimento, con gli operatori del settore profumeria e beauty internazionale.
Giunta alla sua seconda edizione la manifestazione traccia la propria direzione guidando i professionisti del settore e i visitatori negli spazi in cui troveranno brand unici, emergenti e all’avanguardia che offriranno esperienze, scoperte e approfondimenti.
La kermesse vede come protagonisti oltre 60 espositori provenienti da tutto il mondo, che presentano le loro novità in merito a prodotti appartenenti alla categoria skincare, suncare, oral care, make- up, grooming, baby care, bath & body, home beauty, lifestyle e beauty tools.
La nuova edizione, caratterizzata da un’elevata qualità e da una forte contemporaneità, ha come obiettivo la ricerca delle realtà di nicchia in grado di interpretare le necessità dei consumatori, oggi sempre più informati, evoluti e consapevoli. Durante le giornate di evento, all’interno della sala conferenze, non mancheranno workshop e talk con esperti di settore, che arricchiscono il programma di Experience Lab con importanti contenuti.