L’Oréal ottiene la tripla “A” per la leadership ambientale

L’Oréal crea il Fondo di emergenza climatica. L’Oréal ha annunciato un nuovo fondo di dotazione da 15 milioni di euro per aiutare le comunità vulnerabili a sviluppare una maggiore resilienza di fronte ai disastri climatici. Il Fondo di emergenza climatica di L’Oréal sosterrà le comunità nelle aree più esposte consentendo alle organizzazioni partner di esperti di aiutarle a prepararsi e a riprendersi dai disastri climatici. Si stima che i disastri legati al clima siano quintuplicati negli ultimi 50 anni. Oggi, fino a tre miliardi di persone vivono in aree esposte ai disastri, e si prevede che il numero aumenterà di un miliardo entro il 2050. Il Fondo di emergenza climatica di L’Oréal raggiungerà le comunità vulnerabili attraverso partenariati con organizzazioni locali di soccorso in caso di calamità e ONG internazionali. Il nuovo fondo si basa sull’impegno di lunga data del Gruppo L’Oréal nell’affrontare le crescenti sfide umanitarie e ambientali, portando gli investimenti totali del Gruppo a oltre 200 milioni di euro in diversi fondi, come il Fondo L’Oréal per la rigenerazione della natura, il Fondo per l’innovazione circolare e il Fondo Fondo L’Oréal per le donne. “In qualità di leader del settore, L’Oréal ha la responsabilità di rispondere ai bisogni ambientali e sociali più urgenti del mondo”, ha affermato Alexandra Palt, Chief Corporate Responsibility Officer, L’Oréal Groupe e ceo della Fondation L’Oréal. “L’urgente crisi climatica che stiamo affrontando richiede un’azione su tutti i fronti e richiede una collaborazione globale a tutti i livelli. Con il nuovo Fondo per l’emergenza climatica, stiamo ampliando i nostri impegni per contribuire a costruire la resilienza delle comunità vulnerabili, insieme alle organizzazioni che implementano soluzioni innovative sul campo”.

I fondi saranno destinati a due tipi di azioni: “Preparare”, per contribuire a ridurre al minimo l’impatto dei disastri climatici prima che si verifichino, attraverso la pianificazione delle catastrofi e sistemi di allerta precoce; e “Riparazione”, per ripristinare le infrastrutture essenziali e i servizi vitali come l’assistenza sanitaria, gli alloggi e l’accesso al cibo e all’acqua in caso di catastrofe. I primi due destinatari del Fondo di emergenza climatica di L’Oréal sono The Solutions Project, un’organizzazione no-profit con sede negli Stati Uniti e Start Network, un’alleanza globale di oltre 80 ONG locali, nazionali e internazionali, che lavorano entrambe con le persone in prima linea per fornire risposte tempestive ed efficaci quando e prima che si verifichi una crisi umanitaria.