Positivi risultati per Douglas nel primo trimestre del 2023/24
Douglas

Crescono le vendite di Douglas nel primo trimestre del 2021/22, che va da ottobre a dicembre 2021. In particolare il business brick and mortar ha registrato un nuovo slancio, mentre l’e-commerce è cresciuto ulteriormente rispetto all’anno precedente. Rispetto al trimestre pre-Covid19, le vendite di e-commerce sono cresciute del 75,4%. Complessivamente le vendite nel primo trimestre si sono assestate a 1,3 miliardi di euro , in crescita del 16,8% like for like, di cui il brick and mortar vale 866 milioni di euro (+27,8% sull’anno precedente) e l’e-commerce 437 milioni di euro (+1%). Tutte le regioni hanno contribuito al buon andamento degli affari nel primo trimestre, in particolare Francia ed Europa sudorientale. Solo il business spagnolo resta difficile.
“I buoni risultati del trimestre di Natale, che è così importante per noi, dimostrano la forza del nostro modello di business”, ha affermato Tina Müller, ceo del Gruppo Douglas. “Il business dei negozi ha registrato una netta e notevole ripresa dopo i lunghi lockdown. Allo stesso tempo, siamo riusciti ad ampliare leggermente le vendite dell’e-commerce. Con l’acquisizione strategica della farmacia online disapo.de, stiamo attingendo a nuovi mercati in crescita, posizionando così Douglas come piattaforma unica per lo shopping di bellezza e salute in Europa”. A oggi l’e-commerce rappresenta il 33,5%.delle vendite del gruppo. Il suo scontrino medio è pari a 67,50 euro, in crescita rispetto all’anno precedente.
“Stiamo beneficiando della costante digitalizzazione del nostro modello di business negli ultimi anni”, ha affermato Vanessa Stützle, chief digital officer del gruppo Douglas. “Abbiamo ulteriormente ampliato la nostra quota di mercato nei principali paesi chiave negli ultimi 12 mesi, offrendo una crescita delle vendite di oltre il 75% nel trimestre natalizio rispetto a prima del Covid-19. Allo stesso tempo, abbiamo ancora una volta aumentato l’efficienza nel nostro business online. Continueremo a sviluppare la nostra offerta online rafforzando così il nostro ruolo di leader nel mercato”.