Farmaè: +28% nel primo semestre
Riccardo Iacometti, founder e ceo di Farmaè

Farmaè: +28% nel primo semestre del 2021. La società, quotata sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana, ha registrato ricavi per 40,0 milioni di euro con un aumento complessivo del 28%, rispetto ai 31,3 milioni di euro registrati nel primo semestre 2020. I clienti attivi sui portali www.farmae.it e www.beautye.it, nel primo semestre 2021 sono stati pari a 396 mila con un incremento del 13,14% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, a fronte di 20 milioni e 64 mila visitatori e 4 milioni e 53 mila prodotti venduti, rispetto ai 3,7 milioni del primo semestre 2020 (+11%).
Nei primi sei mesi del 2021 è da registrare anche il grande exploit dei ricavi di co-marketing che crescono dell’83% rispetto al primo semestre del 2020.
“Nel corso dei primi sei mesi di esercizio abbiamo visto consolidarsi una crescita importante – ha commentato Riccardo Iacometti, founder e ceo di Farmaè S.p.A. – su un semestre che già aveva registrato un consistente incremento, dovuto alle mutate propensioni di acquisto e consumo per effetto dell’emergenza pandemica. Ritengo estremamente significativo l’aumento del tasso di conversione, che ha raggiunto il 4,1%, a dimostrazione di come i clienti vivano l’e-commerce sul canale www.farmae.it e www.beautye.it come un canale consolidato per i propri acquisti. Fortemente rilevante inoltre l’exploit dei ricavi di co-marketing che testimoniano ancora una volta la bontà del nostro modello di business e che valorizzano il nostro asset media riconosciuto dall’ Industria come la più efficace Media Platform del comparto. I nostri ultimi importanti investimenti sull’intelligenza artificiale, uniti alla recente acquisizione del secondo player di mercato, AmicaFarmacia, ci confermano in una posizione di assoluta leadership, in grado di poter soddisfare con grande rapidità ed estrema efficienza tutte le richieste dei nostri sempre più numerosi utenti e di guardare al futuro con rinnovato ottimismo.”