Pinalli Greenroutine

Dal 21 al 31 maggio, Pinalli invita la propria clientela a scoprire la cosmesi green attraverso il progetto #greenroutine: per ogni flacone in vetro e plastica consegnato nel periodo in uno dei Beauty Store Pinalli di fiducia, verrà infatti consegnato un coupon del valore di 5 euro spendibile entro il 31 luglio 2021, utilizzabile ogni 30 euro di spesa e cumulabile con altre offerte! Partner di questa prima iniziativa è Regenesi, l’azienda che è stata premiata Best Performer dell’Economia Circolare 2019 nella categoria PMI e che è famosa per la sua capacità di donare nuova vita ai materiali recuperati. Per spiegare al meglio questo progetto, in tutti i Beauty Store Pinalli saranno esposte anche pochette create da Regenesi e si potrà scoprire di persona come il proprio gesto di riciclo, possa davvero dare vita a nuovi oggetti di fashion-design. “Riciclare i contenitori in plastica o in vetro dei cosmetici o dei profumi è sicuramente fondamentale per ridurre gli sprechi e aiutare la Terra. Con questa prima iniziativa green vogliamo sensibilizzare il cliente riguardo alle problematiche ambientali causate dall’utilizzo di plastica e vetro. A partire da quest’anno porteremo avanti il concetto di #greenroutine soprattutto perché, lavorando nel settore beauty e vedendo prodotti confezionati con questi materiali, ci sentiamo ancora di più in dover di scendere in campo in prima linea e dare il nostro contributo. Tramite la realizzazione di questo circolo virtuoso, che vede “premiati” coloro che ci riconsegnano le confezioni beauty vuote in vetro e plastica, vogliamo sensibilizzare tutti a un uso più responsabile e consapevole dei prodotti di consumo. Se da un lato noi di Pinalli siamo alla continua ricerca di brand bio e rispettosi dell’ambiente, dall’altro sappiamo che il problema più grave e impattante per l’ambiente sono le confezioni dei cosmetici e dei profumi. Con questa prima attività green, sviluppata con Regenesi, vogliamo portare avanti un concetto di bellezza allargato, in cui tutti possiamo partecipare e fare davvero la differenza.” Ha commentato commenta Raffaele Rossetti, amministratore delegato di Pinalli.