soci naima

Come anticipato nei giorni scorsi da Beautybiz, la società Beauty 3.0, proprietaria del marchio la beautic, entra a far parte di Naïma con l’obiettivo di diventare il riferimento del beauty in Italia. “Diamo un volto unico, forte e innovativo al settore. Ritorniamo alla tradizione della profumeria per la ricerca della qualità, a quel mondo esclusivo e ricercato, a quell’attenzione al cliente e ai suoi bisogni, ma lo facciamo in modo disruptive, dando al consumatore la possibilità di vivere una shopping experience personalizzata a 360 gradi” ha commentato Stefano Biagi, presidente di Naïma. Confluiscono in Naïma Group sei nuovi soci, imprenditori clienti storici di Beauty 3.0, che hanno contribuito in questi anni alla crescita de la beautic. “Ho deciso di condividere la vision del Naïma Group, con altre storiche famiglie della profumeria quali Babucci, Dainese, Marieschi, Oliviero, Scaramelli che facevano parte de la beautic e che hanno contribuito al suo successo. In questi anni con la beautic abbiamo sviluppato diversi strumenti innovativi e ora che i nostri progetti si uniscono a quelli di Naïma, che negli anni ha dimostrato la sua capacità di sfidare il mercato, sono certo ci porteranno ad una crescita importante e vincente” ha commentato Francesco Casella, amministratore delegato di Griffe.
L’ampliamento del gruppo va di pari passo con quello della struttura aziendale di Naïma Group che vede l’ingresso di Massimo Zonca con il ruolo strategico di chief commercial officer dell’intero gruppo. “Nasce oggi un nuovo grande gruppo con valori famigliari solidi, una vision innovativa, una forte determinazione a contribuire alla costruzione del futuro del Beauty in Italia e che potrà beneficiare oggi anche del lavoro eccezionale fatto con i consumatori negli store la beautic da Massimo Zonca e da tutti coloro che hanno contribuito in questi anni al progetto. Abbiamo disegnato una road map strategica che partendo dal nostro must, la coerenza, e dal principio per cui ciò che conta è la qualità, porterà, ne siamo certi, i beauty store del Naïma Group a divenire il ‘place to be’ dei consumatori del beauty in Italia attraverso un business model basato su quella che noi definiamo PhyGital Obsession” ha affermato Fabio Lo Prato, managing director di Naïma. “Una sfida nata come un sogno e trasformatasi in realtà. Questo è quello che abbiamo immaginato nei primi incontri e che stiamo facendo: rinnoviamo il settore dando un impulso forte e nuovo al nostro mercato. Vogliamo racchiudere la qualità, la storia della profumeria in un unico grande gruppo coeso in grado di dare supporto e garantire successo ai brand partner” ha dichiarato Massimo Zonca, amministratore unico di Beauty 3.0.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here