Pinalli è Every Single Beauty
Raffaele Rossetti, amministratore delegato di Pinalli

Pinalli è Every Single Beauty. Cosa significa? Pinalli è Every Single Beauty vuol dire che la catena per il 2021 punta sulla diversificazione delle categorie merceologiche in ottica di inclusività e di “bellezza in ogni suo aspetto”.
Dopo aver introdotto oltre 40 nuovi marchi negli ultimi anni – tra cui Mulac, il brand lanciato da La Cindina, NYX Professional Makeup, Nabla, VeraLab dell’Estetista Cinica, Bobbi Brown, Face D, BareMinerals, Zago Milano e Gyada Cosmetics – Pinalli ha di recente ampliato la propria offerta con Smilemakers e Lelo, marchi dedicati al self love femminile con l’obiettivo di prendersi cura a 360° del benessere dei propri clienti.
Sempre nell’ottica di soddisfazione della clientela, inoltre, ha siglato negli anni anche partnership commerciali per lo sviluppo di una rete di negozi monomarca e di shop in shop – conta 23 corner MAC, 18 corner Kiehl’s, 21 corner Jo Malone e 35 corner VeraLab – e si è fatto carico in prima persona del tema della sostenibilità ambientale presentando per tutto il 2021 una sere di #greenroutine.
“A dicembre si è concluso il nostro primo piano strategico, DestinAzione2020. I risultati sono stati incredibili e, nonostante il 2020 sia stato davvero complesso e con uno scenario unico e inaspettato, siamo molto soddisfatti per essere riusciti a centrare in pieno gli obiettivi che ci eravamo prefissati. Tutto ciò, sottolineo, è stato reso possibile grazie a uno spirito di squadra, un senso di appartenenza e di responsabilità unici e a forti investimenti che hanno consentito di raggiungere il mezzo milione di clienti fidelity, implementare una nuova infrastruttura logistica, ampliare il nostro organico aziendale e creare una community di quasi 70 mila followers su Instagram. Numeri e risultati degni di nota, da leggersi come punto di partenza per affrontare ora e con ancora maggiore determinazione le nuove sfide che ci aspettano. Nel prossimo futuro ci apprestiamo a consolidare i concetti di inclusività, diversificazione, innovazione e sostenibilità ambientale. E tutto questo sarà attuabile attraverso una scelta mirata dei brand che andranno ad ampliare la nostra offerta, ad attività promozionali evolutive e differenti, a progetti speciali e ad iniziative on e offline. La nostra volontà è quella di cercare di rispondere in maniera sempre più concreta e proattiva alle nuove esigenze e richieste del mercato, magari anche anticipando i cambiamenti con l’obiettivo di non perdere le nuove opportunità che emergeranno” ha commentato Raffaele Rossetti, amministratore delegato di Pinalli.