Secondo trimestre positivo per Douglas

Secondo trimestre positivo per Douglas. Il Gruppo Douglas continua a crescere anche nel secondo trimestre dell’anno finanziario 2023/24 (Gennaio – Marzo 2024) e ha accelerato la sua traiettoria di crescita offline e online a due cifre. Confermando i dati preliminari pubblicati il 15 aprile 2024, il Gruppo Douglas ha aumentato le vendite complessive (nette) dell’11,5% a circa 958 milioni di euro (2° trimestre 2022/23: quasi 860 milioni di euro). Nel dettaglio, le  vendite nei negozi (nette) sono aumentate dell’11,9% (lfl: +10,8%) e le vendite dell’e-commerce (nette) del 10,7% (LFL: +10,4%). Mantenendo lo slancio di crescita, le vendite del Gruppo sono ora aumentate di undici unità trimestri consecutivi. Sander van der Laan, ceo del Gruppo Douglas, ha dichiarato: “Abbiamo confermato il nostro trend e il nostro posizionamento nel mercato con un secondo trimestre forte e buone prestazioni in tutti i nostri segmenti. Il nostro modello omnicanale continua a guidare la nostra crescita mentre manteniamo i costi sotto controllo e quindi miglioriamo ulteriormente la nostra redditività. Oltre a ciò, il nostro recente rifinanziamento ha notevolmente ampliato la nostra flessibilità finanziaria. Tutto di questo ci mette in una posizione eccellente per soddisfare le nostre linee guida annuali e di medio termine”. Nel secondo trimestre dell’anno finanziario 2023/24, il Gruppo Douglas ha continuato a migliorare la propria redditività e ha generato un EBITDA pari a 145,9 milioni di euro (2° trimestre 2022/23: 125,5 milioni di euro), un aumento del 16,2% rispetto all’anno precedente. Ciò corrisponde a un margine EBITDA del 15,2%, un aumento di 0,6 punti percentuali su base annua.

Il Gruppo Douglas prevede che le vendite (nette) aumenteranno di circa il 7% nell’anno finanziario 2023/24 e anche a medio termine, trainate da entrambi i canali. L’EBITDA si sta sviluppando positivamente, in linea con l’obiettivo di raggiungere un livello adj. Margine EBITDA di circa 18,5%. Con i risultati conseguiti nella prima metà dell’anno finanziario 2023/24, il Gruppo Douglas è ben posizionata per dare seguito a queste linee guida e raggiungere sia gli obiettivi di quest’anno sia quelli di più ampio respiro.