Yves Rocher rafforza il canale retail in Italia con una nuova apertura. Recentemente il canale dei negozi  monomarca, ormai diffusi nell’intero Paese, è stato oggetto di grande dinamismo  grazie all’introduzione del modello retail deii'”Atelier Lab”, introdotto fra il 2017 e il 2018 attraverso il restyling del 50% del totale della rete, con l’obiettivo di raggiungere la copertura  totale entro il 2022. “Questo  nuovo  concept di  negozio  nasce per raggiungere l’obiettivo  principale,  attuale e futuro, di rendere l’esperienza d’acquisto delle clienti  sempre più personalizzata, moderna e dinamica. Negli Atelier Lab di Yves Rocher questo è possibile sia attraverso un continuo training per incrementare l’expertise del personale, sia attraverso  una shopping  experience sempre  più personalizzata grazie anche all’introduzione, a partire dallo scorso ottobre, di servizi come quello di Skin Oiag, proposto  in alcuni negozi selezionati, che offre a tutte le consumatrici la possibilità di poter ricevere un’analisi gratuita della pelle. Un’esperienza  unica  che  può  soddisfare le esigenze di ogni cliente  e trasmette in maniera  sempre  più compiuta  l’identità  e i valori del  brand: il connubio ideale tra ricerca  ed efficacia  scientifica combinata a passione per la natura” – si legge nella nota stampa.  Dopo un sensibile incremento degli  “Atelier Lab” nel corso del 2019, Yves Rocher annuncia una nuova apertura  a Roma che vede il raggiungimento sul territorio  italiano di 104 punti vendita (ultima apertura dell’anno prevista a Prato –  negozio  nr. 105). Questo è il punto di partenza per l’anno 2020, la cui stima è di raggiungere 117 negozi monomarca  sull’intero territorio italiano. Il nuovo punto vendita sarà inaugurato il 15 novembre in Via del Corso, 70 a Roma dove alle ore 10.00 sarà effettuato il taglio del nastro inaugurale. Nel corso degli anni è stato fondamentale l’impegno per sviluppare parallelamente i due canali di vendita: modernizzare ed innovare la vendita diretta seguendo i trend dei social media, e incrementare la presenza dei negozi monomarca capillarmente in tutta Italia, fornendoli di una formazione adeguata ed incrementando il numero di personale dedicato. Si stima una crescita del 10% nell’arco dell’anno: ad oggi sono 400 le persone impiegate con una media di 3.5 persone a negozio. Lo sviluppo del canale retail avviene a seguito di attente scelte delle aree geografiche e demografiche strategiche per la vendita.