Chiara Ferragni continua a puntare sul beauty

Chiara Ferragni continua a puntare sul beauty. È di oggi la notizia che l’imprenditrice digitale Chiara Ferragni ha dato mandato a BNP Paribas di aiutarla a trovare un investitore per la sua società Fenice srl (4,6 milioni di euro di fatturato nel 2021 e 800 mila euro di utile netto), di cui è fondatrice e amministratore delegato. “Voglio rimanere al centro del marchio, essere pienamente coinvolta e dire la mia sulle strategie, ma il mio obiettivo è continuare a far crescere il marchio a livello internazionale e credo che questo sia il momento giusto per cercare un partner. Per crescere, abbiamo bisogno di iniezioni di capitale e investimenti che ci consentano di fare un salto di qualità” ha dichiarato la manager a WWD. Nell’ambito della stessa intervista a proposito della linea Chiara Ferragni Makeup prodotta da Intercos e distribuita in esclusiva da Douglas Italia, Spagna e Portogallo, oltre che su douglas.it e chiaraferragnicollection.com ha spiegato: “Ho sempre creduto nel progetto e ho scelto questa strada con i partner giusti”, ha detto, dicendo che si sentiva abbastanza sicura dopo le sue capsule collection di bellezza con Lancôme. “Mi sono resa conto che il pubblico era interessato al mio nome [associato al trucco]”. Tant’è che l’imprenditrice digitale ha fatto sapere che l’offerta make up di arricchirà di ulteriori lanci ad aprile, settembre e dicembre e che “è in cantiere una fragranza con licenza, che molto probabilmente sarà lanciata l’anno prossimo, ma i dettagli sono ancora nascosti” si legge nell’intervista di WWD.