Presentata a Barcellona la Puig Women's America's Cup
Patricia Urquiola, Marc Puig, Grant Dalton, Abby Ehler e Silvia Mas

Presentata a Barcellona la Puig Women’s America’s Cup. La prima regata femminile nella storia dell’America’s Cup, la Puig Women’s America’s Cup, è stata presentata lo scorso 21 maggio da Puig alla Fundación Miró. La competizione si svolgerà a Barcellona dal 5 al 13 ottobre nell’ambito della 37esima edizione della Coppa America. Durante la presentazione è stato svelato il design del logo del concorso e il trofeo che riceverà la squadra vincitrice, opera dell’architetto e designer Patricia Urquiola. All’evento di presentazione hanno partecipato Grant Dalton, CEO dell’America’s Cup Event; Marc Puig, Presidente e CEO di Puig; Abby Ehler, velista d’altura e coordinatrice dell’evento Puig Women’s America’s Cup; Silvia Mas, velista del Sail Team BCN, la concorrente spagnola, e Patricia Urquiola. La Puig Women’s America’s Cup sarà uno degli eventi clou della 37a America’s Cup. Oltre ai sei partecipanti ufficiali affermati che rappresentano Nuova Zelanda, Gran Bretagna, Italia, Svizzera, Stati Uniti e Francia, ci sono sei nuove squadre provenienti da Spagna, Paesi Bassi, Canada, Germania, Svezia e Australia. L’aggiunta di nuovi team e paesi aumenta ulteriormente le aspettative per questa esperienza di navigazione straordinaria. Puig, azienda globale di Premium Beauty, sta collaborando alla 37a edizione dell’America’s Cup come sponsor globale e come Naming Partner della prima gara femminile nella storia dell’America’s Cup. Questo impegno riflette la sua identità locale come azienda globale con sede nella città di Barcellona e il suo ricco patrimonio nautico. Con una lunga tradizione di sponsorizzazione nel mondo della vela, Puig è orgogliosa di sostenere questa competizione storica, promuovendo e rafforzando al tempo stesso la presenza e l’eccellenza delle donne in questo sport.

“Vela, Barcellona e donne sono tre parole strettamente associate a Puig. Sosteniamo le regate veliche da più di 40 anni, siamo un’azienda nata e radicata a Barcellona e le donne sono al centro dei nostri consumatori e della nostra gente. Ecco perché abbiamo deciso di sostenere questa bellissima idea non appena abbiamo saputo che Barcellona sarebbe stata la sede dell’America’s Cup nel 2024, e che sarebbe stata la prima volta in assoluto che sarebbe stata inclusa una regata femminile: la Puig Women’s America’s Cup.” ha affermato Marc Puig, presidente e amministratore delegato di Puig.

Grant Dalton, CEO dell’evento America’s Cup, è orgoglioso di avere Puig come partner globale della 37a America’s Cup e come Naming Sponsor dell’America’s Cup femminile. Parlando della collaborazione, ha aggiunto: “Il sostegno di Puig alla prima edizione della Women’s America’s Cup è una pietra miliare significativa non solo nella storia dell’America’s Cup ma anche nello sport della vela. Il suo significato non può essere sottovalutato e siamo anticipando che la Puig Women’s America’s Cup sarà uno dei momenti salienti della 37esima regata dell’America’s Cup. Grazie a Marc e a tutto il suo team per il loro continuo supporto”.

Per Abby Ehler, velista d’altura e coordinatrice dell’evento Puig Women’s America’s Cup, “La Puig Women’s America’s Cup è l’iniziativa più entusiasmante che abbia mai visto per quanto riguarda la partecipazione femminile alla vela nella mia carriera. Ciò rafforzerà il pool di velisti che mirano a raggiungere un livello d’élite e supporteranno coloro che svolgono ruoli tecnici a terra. Fornire una piattaforma e un’opportunità per le veliste a livello globale e creare modelli di alto profilo che ispireranno le giovani ragazze alla base del nostro sport.” Silvia Mas, velista della squadra spagnola, ha sottolineato “l’interesse e l’impegno di Puig nel promuovere l’uguaglianza di genere nello sport della vela fornirà ai velisti che rappresentano il futuro dell’America’s Cup la piattaforma definitiva per mostrare le loro abilità in una flotta di prima classe dove saranno presenti veri talenti. La Puig Women’s America’s Cup è il percorso definitivo e una competizione avvincente in cui le migliori potranno brillare sulla scena globale”.